Vecchie conoscenze cambiano: Lysak, Martz e Van Hoof

Protagonista dell’ultimo scudetto dei Vipers, Brett Lysak s’è separato consensualmente con lo Jesenice, penultimo in EBEL. Con gli sloveni il 30enne attaccante in 39 partite ha realizzato 38 punti (20+18) e ha avuto la “A” di assistente capitano sulla maglia. Ha collezionato anche 80 minuti di penalità. Tornerà forse in Danimarca dove il canadese subito dopo le due stagioni a Milano ne ha disputate tre a Odense ed Esbjerg, l’ultimo anno risultando il capocannoniere.

L’ex Alleghe Nathan Martz ha invece trovato l’accordo con i Budapest Stars nel campionato ungherese. Il canado-magiaro 29enne che due anni fa aveva abbandonato Alleghe dopo 8 partite in riva al Lago, aveva lasciato anche lo Székesfehérvar a metà dicembre scorso.

Durante la stagione 2008-09 in Italia giocava anche Jeremy Van Hoof con la maglia del Fassa. Con i ladini il difensore canadese di origini olandesi ha disputato 23 punti in 50 partite. L’anno successivo ha giocato in Asian League con la coreana High1 (assieme all’ex Asiago Trevor Gallant) e quest’anno ha iniziato con i Akwesasne Warriors in Federal Hockey League assieme a un altro difensore di nostra conoscenza: Carter Trevisani. L’italo-canadese (che secondo voci potrebbe presto tornare in Italia per i play-off) in questa nuova lega canadese è nono in classifica marcatori con 39 punti (10+29) in 29 partite. Nei Warriors gioca anche l’ex Asiago Patrick Deraspe (38 punti e scudetto nel 2001) che con 45 punti (14+31) in 26 incontri è il quarto marcatore di FHL.
Van Hoof è recentemente passato in English Premier League con i Guildford Flames.

Stats
Brett Lysak EP EH
Nathan Martz EP EH
Jeremy Van Hoof EP EH