Il 60° Minuto: Chicago rincorre per due periodi i Predators, poi dilaga nel terzo

Passata la domenica, e una nuova settima è alle porte ma prima vediamo che cosa hanno combinato le franchigie impegnate nella serata.
Ottawa per due periodi sfiora il colpaccio esterno ma poi i Capitals nel terzo si riscattano vincendo il match, I Flyers al Madison in due periodi vanno avanti per 3-0 ma poi rischiano di essere rimontati dai Rangers padroni di casa che perdono alla fine di misura è l’unica vittoria esterna della serata.
Nell’altra Conference stop pesante in trasferta dei Canucks che soccombono 4-0 contro gli Wild, Chicago in casa rincorre per due periodi Nashville ma poi dilaga nel terzo tempo; nell’ultimo incontro i Ducks vincono davanti ai propri tifosi di misura grazie ai gol di Selanne.

I Risultati:

Ottawa Senators-Washington Capitals 1-3 (1-0;0-0;0-3)
Vancouver Canucks-Minnesota Wild 0-4 (0-0;0-2;0-2

Philadelphia Flyers-New York Rangers 3-2 (2-0;1-0;0-2)
Nashville Predators-Chicago Blackhawks 3-6 (2-1;0-1;1-4)
Edmonton Oilers-Anaheim Ducks 2-3 (0-2;2-1;0-0)

Capitals e Senators, due squadre alla ricerca di continuità di risultati, al Verizon Center dopo pochi minuti di gioco sembra già chiaro quale delle due avrà ragione, Fisher (Foligno-Shannon) realizza l’1-0; la pecca degli ospiti a questo punto è di non riuscire a concretizzare le occasioni create per mettere al sicuro il risultato, infatti Neuvirth si fa trovare sempre pronto.
I minuti passano così pure i periodi, ed andiamo al terzo nel quale, i Capitals riescono con Laich al 07:15 a pareggiare l’incontro.
La situazione sfugge di mano agli ospiti che un minuto più tardi in PP subiscono il sorpasso con il gol di Carlson(Backstrom); a rimpolpare il bottino ci pensa Chimera(Steckel-Alzner).

Chicago in casa fatica con i Predators, subito sotto avendo subito il gol di Erat (Franson-Sulzer) i Blackhawks pareggiano con Bolland (Bickell) al 06:38 prima di subire il raddoppio ospite sempre in PP questa volta realizzato da Dumont (Weber-Suter).
Chicago costretta nuovamente ad inseguire, ma nel secondo tempo al 11:58 una magia di Bolland (Kopecky) che supera il difensore con un cambio di direzione repentino e poi trafigge Lindback porta i padroni di casa sul pari.
I Predators non si perdono d’animo e riescono nuovamente a portarsi in vantaggio, ancora con Dumont(Mueller) che ricevuto il puck dopo il faceoff lo scaglia in porta per il 3-2.
I Blackhawks a questo punto sono sotto, ma al 09:19 prima riescono a pareggiare in PP con Brouwer (Keith-Kopecky) e poi lo stesso Brouwer (Kane) porta in vantaggio i suoi 40 secondi dopo il pareggio.
É la svolta della partita, al 14:08 Bickell (Campbell-Seabrook) segna da distanza ravvicinata e poi due minuti dopo è capitan Toews  che in solitaria fa centro.

Veniamo per concludere alle stelle della serata, prima posizione per Teemu Selanne (Anaheim) doppietta per lui che ha contribuito alla vittoria contro gli Oilers; seconda posizione per il goalie degli Wild Anton Khudobin che ha mandato in bianco l’attacco dei Canucks.
La terza piazza è per Troy Brouwer (Chicago) decisiva la sua doppietta che ha spezzato l’equilibrio del match; ricordiamo anche le doppiette di J-P Dumont (Nashville) e Dave Bolland (Chicago).