Il 60° Minuto: I Devils battono i Lightning grazie ad un Kovalchuk finalmente decisivo.

Il 60 minuto di questa sera apre come di consueto con il breve commento ai risultati della notte, e iniziando da Washington diciamo che i Capitals hanno perso in casa contro Vancouver, per i Devils invece successo esterno sul ghiaccio di Tampa Bay.
Derby canadese tra Ottawa e Calgary va ai Senators padroni di casa, mentre i Thrashers sono schiacciati in casa dai Flyers.
Cambiando Conference successo agli shutout per Columbus contro Detroit, mentre gli Wild cedono tra le mura amiche agli Avalanche.

I Risultati:

Vancouver Canucks-Washington Capitals 4-2 (1-1;2-0;1-1)
New Yersey Devils-Tampa Bay (4-1;0-1;1-0)
Calgary Flames-Ottawa Senators 3-2 (0-0;3-0,0-2)
Detroit Red Wings-Columbus Bluejackets 2-3SO (0-2;2-0;0-0;0-0)
Philadelphia Flyers-Atlanta Thrashers 5-2 (0-0;2-2;3-0)

Colorado Avalanche-Minnesota Wild 4-1 (2-0;1-0;1-1)

La stagione calvario per i Devils sembra non finire mai e anche questa sfida tra i Lightning padroni di casa e la franchigia di New Jersey non inizia nel migliore dei modi, al 05:06 in PP Stamkos (St Louis-Lecavalier) fa esultare i suoi tifosi portando la sua squadra in vantaggio.
Gli ospiti non intendono però fare da spettatori e prima pareggiano con Kovalchuk (Zajac-Greene) e poi passano in vantaggio con Rolston (Zubrus).
Arrivati al 11:44 c’è da segnalare la terza rete della serata per i Devils a segnarla Elias (Greene-Rolston) che con la porta spalancata ed il puck invitante (dopo la corta respinta di Roloson) non fa fatica a metterlo dentro alla gabbia; a chiudere un primo periodo eccellente Zajac (White) in inferiorità numerica che infila il quarto gol.
Tampa è scossa me nel secondo tempo attacca con convinzione trovando però Brodeur attento, solo St Louis (Stamkos-Hedman) al 14:55 riesce con una acrobazia nello slot ad infilare il portierone dei Devils.
La serata è quella buona però per New Jersey e nel terzo tempo c’ anche la quinta segnatura seconda della serata per Kovalchuk.

Colorado vince in trasferta, ma non convince, solo una grande prova di Anderson ha contribuito in maniera fondamentale alla vittoria, così pure come la prestazione non eccelsa di Khudobin ha favorito le realizzazioni Avs.
Nel primo periodo le reti di Porter (Dupuis) e Hejduk(Stastny-Hunwick), poi nel secondo parziale con la gentile collaborazione di Khudobin, c’è il 3-0 Colorado realizzato da Fleischmann (Liles-O’Byrne).
Minnesota nel terzo tempo riesce con un’azione che parte dietro alla gabbia a violare la guardia di Anderson che nulla può sul tocco ravvicinato di Brunette (Koivu-Miettinen).
In En poi alla fine della partita c’è pure la rete di Wilson che porta il parziale sul finale 4-1.

Stelle della serata da analizzare,  Craig Anderson 33-34 (Colorado) prima posizione e non potrebbe essere altrimenti, fondamentali le sue risposte alle conclusioni di Minnesota; seconda posizione va a Ilya Kovalchuk (New Jersey) autore di una doppietta che contribuisce al successo dei Devils (New Jersey) e terza piazza Henrik Karlsson 33-35(Calgary)  anche per lui parete importanti che salvano i Flames dalle conclusioni di Ottawa .
Da segnalare poi le doppiette di Daniel Sedin (Vancouver), David Moss (Calgary).