CU26 – 16ª, la zampata del Dobbiaco mette il Pergine KO

di Marco Depaoli

L’attesa sfida al vertice tra Dobbiaco e Pergine finisce con un perentorio 7-3 in una bella cornice di pubblico. Con tre punti in meno ma anche due partite da recuperare il Pergine aveva l’opportunità di finire questa regular season clamorosamente al primo posto ma nello scontro diretto gli Orsi Bianchi pustersi hanno ristabilito le gerarchie. Markus Rehmann si trova solo già dopo 17 secondi ma il suo tiro viene sventato dal goelie trentino. Dobbiaco in vantaggio con René Rizzo in powerplay ma pareggio delle Linci al 15°. La zampata degli Icebears arriva nel secondo tempo con 4 reti. Klaus Volgger al 28° e altri tre gol in 40 secondi: Thomas Trenker al 33:29, Matthias Rehmann al 33:51 e ancora Volgger al 34:09. Nel terzo tempo torna l’equilibrio con due reti per parte: per i pusteresi segnano i due Rehmann, Matthias e Markus, che salgono in classifica marcatori rispettivamente a 12 e a 13 reti come Klaus Volgger. Trenker sale a 11 marcature. Nonostante le 7 reti incassate la difesa del Pergine rimane la migliore del campionato. Le note dolenti per il Dobbiaco arrivano dall’infermeria: il top scorer pusterese Matthias Marchiori (10 gol e 15 assist) lamenta un infortunio alla spalla, Tiziano Farinella al ginocchio.

Il Val Venosta rimane in terza posizione seppur sconfitto da un redivivo Trento. La squadra di Laces è scesa nel capoluogo trentino con soli 12 giocatori di movimento per le assenze di Öster, Tragust e altri elementi per motivi di lavoro o di malattia. Tuttavia dopo lo svantaggio iniziale il Val Venosta è riuscito a impattare ma la rete del Trento a due minuti dalla fine ha fatto tornare il sorriso ai giallo-blu. L’ultima vittoria trentina risale proprio alla gara di andata contro i venostani il 6 novembre scorso. Da allora il Trento, che era terzo con tre vittorie (una contro Bergamo, poi cancellata), ha collezionato 4 sconfitte e 4 pareggi che gli hanno permesso di galleggiare intorno alla linea dei play-off. 2 punti d’oro dunque che permettono ai trentini di tornare sopra scavalcando il Feltre, ieri a riposo.

Niente sorpasso invece sull’Alleghe che batte al De Toni il Como, alla sua seconda sconfitta consecutiva. La partita si sblocca al 31° con l’alleghese Diego Fontanive. I lombardi con una doppietta vanno in vantaggio ma l’Alleghe torna avanti con Alan Davare e Loris De Val allo scadere. I tre marcatori agordini si ripetono nei primi 7 minuti del terzo tempo portando l’Alleghe sul 6-2. A 2 minuti dalla fine il Como si rifà sotto ma è troppo tardi. Il 2011 del Como non inizia bene e le prime posizioni cominciano ad allontanarsi, mentre comincia a vedersi invece lo scottante ottavo posto. Dopo il disastroso inizio di stagione si rifanno sotto invece le Civette entrate nella pancia del campionato che vede 7 squadre in 5 punti.

I cadorini del Pieve non riescono ad espugnare il ghiaccio dell’Ora rinunciando così al terzo posto, occupato adesso proprio dalle Rane. Con Sebastian Gallmetzer in porta l’Ora ha concesso una sola rete, quella del vantaggio di De Biasi in powerplay dopo 32 secondi della frazione centrale. Al 34° Stefan Vill trova il pareggio in inferiorità numerica e un powerplay a 14 secondi dalla fine porta in vantaggio la squadra di Bassa Atesina con Luca Rasom alla sua prima rete stagionale dopo lungo infortunio. Christian Renner al 49° segna la rete della sicurezza.

16ª giornata:
Dobbiaco – Pergine 7-3 (1-1, 4-0, 2-2)
Ora – Pieve d.C. 3-1 (0-0, 2-1, 1-0)
Alleghe – Como 6-3 (0-0, 3-2, 3-1)
Trento – Val Venosta 3-2 (1-0, 1-2, 1-0)
Riposano Laives e Feltreghiaccio

Prossimo turno, 17ª giornata:
Domenica 16/01/11
ore 18.30 Ora – Alleghe
ore 18.30 Como – Pergine
ore 18.45 Trento – Dobbiaco
ore 20.15 Feltreghiaccio – Val Venosta
ore 20.45 Pieve d.C. – Laives (recupero della 15ª)

Classifica:
.            p.ti  G  V N P  gol
 1. Dobbiaco   21 13 10 1 2 69-33
 2. Pergine    16 11  7 2 2 54-31 
 3. Ora        14 13  5 4 4 57-43
 3. ValVenosta 14 14  5 4 5 46-42
 5. Pieve d.C. 13 13  4 5 4 32-35 
 6. Como       12 13  5 2 6 52-49 
 7. Alleghe    11 12  4 3 5 36-46
 8. Trento     10 12  3 4 5 30-38 
 9. Feltregh.   9 13  4 1 8 45-71 
10. Laives      6 12  2 2 8 26-59

freccia dx CU26   15ª, vincono Dobbiaco e Val Venosta Il calendario del campionato

freccia dx CU26   15ª, vincono Dobbiaco e Val Venosta Le formazioni