Mondiali Donne U18 – La Svizzera si salva

La Svizzera rimane in Top Division alla bella nello spareggio di relegation round. La netta sconfitta di ieri è stata digerita dalle ragazze di Dominik Schär che hanno sorpreso le giapponesi segnando in inferiorità numerica al 18°.  2-0 in avvio di ripresa e 3-0 poco dopo. Col terzo gol il Giappone sostituisce il portiere sperando che le ragazze emulino i russi dell’under 20. Arriva invece il 4-0, quarta rete personale di Sabrina Zollinger, tutte contro il Giappone. Le nipponiche hanno l’occasione di tornare in partita con un rigore ma Yuyama al 37° non lo realizza. L’1-4 era però destinato ad arrivare: 30 secondi dopo lo segna Abe. Il 5-1 finale arriva in powerplay e il Giappone torna in Div 1 dopo due anni.
4 reti di scarto sono state una costante in questo relegation round: precedentemente la Svizzera aveva prima vinto 4-0 per poi perdere 1-5 nella giornata di ieri.

Giappone-Svizzera 1-5 (0-1, 1-3, 0-1)
Reti: 17.27 (0-1=SH) Zollinger, 21.01 (0-2) Stanz, 25.50 (0-3) Zollinger, 35.29 (0-4=PP) Zollinger, 37.14 (1-4) Abe, 54.08 (1-5=PP) Forster
Tiri: 25-37

Nel pomeriggio la finale per il bronzo e in serata quella per l’oro.

Classifica finale
1. USA/Canada, 2. USA/Canada, 3. Rep. Ceca/Finlandia, 4. Rep. Ceca/Finlandia, 5. Svezia, 6. Germania, 7. Svizzera, 8. Giappone (retrocesso)

freccia dx WM U18 Donne   Svizzera quasi salva. Cechia e Finlandia in semifinale Calendario completo, albo d’oro e formazione svizzera