Il Bolzano perde in casa contro il Pontebba 3:1

(Com. Stampa HC Bolzano) – Seconda sconfitta di fila per l´HC Interspar Bolzano, che dopo il deludente 5:2 subito a Cortina, si deve arrendere anche in casa contro il Pontebba per 3:1. Per i biancorossi è la prima sconfitta stagionale contro la formazione friulana. Il Bolzano infatti aveva vinto i primi tre scontri diretti 4:2, 4:1 e 3:2 dopo i tiri di rigore. In classifica l´HCB rimane al secondo posto, ma ha ora otto punti di ritardo dalla capolista Val Pusteria.
Stasera erano due le defezioni in casa Bolzano. Oltre a Christian Walcher, mancava anche Colton Fretter, fermo per una botta sulla caviglia. Adolf Insam ha cosi dovuto cambiare le sue linee d´attacco, schierando Danny Irmen in prima linea con Souza e Scandella, Gordon, Mazzolini e Marco Insam hanno giocato in seconda linea, Dorigatti, Zisser e Bernard in terza. Il Pontebba ha dovuto fare a meno di Dimitri Lavrentiev, mentre ha recuperato all´ultimo Andreas Lutz.
La partita inizia con un minuto di raccoglimento per Charly Longarini, scomparso pochi giorni fa. Al 4° Rizzo e Felicetti si devono accomodare quasi contemporaneamente in panca puniti, ma il Bolzano non riesce ad approfittare della doppia superiorità numerica. Cinque minuti più tardi l´arbitro Colcuc manda anche due bolzanini in panca puniti, Mike Souza e Danny Irmen. Gli ospiti fanno meglio dei padroni di casa e passano in vantaggio con Michele Ciresa. Zaba non trattiene un tiro di Dufresne e Ciresa segna l´1:0 da posizione defilata. Il periodo centrale inizia con Günther Hell in porta al posto di Matt Zaba. Il portiere canadese nel riscaldamento si è procurato un lieve trauma cranico e non ha più potuto continuare. Tavzely e Monych hanno subito testato Hell, ma l´estremo biancorosso ha parato entrambe le conclusioni con sicurezza. Al 29.50 Guerin si presenta solo davanti a Hell, man non riesce a superare il numero 73 dei biancorossi. Tre minuti più tardi il Bolzano pareggia. La respinta di Hocevar su un tiro di Irmen è troppo corta, Giulio Scandella sfrutta l´occasione e segna l`1:1. Per Scandella è il terzo gol nella terza partita in maglia biancorossa. Successivamente Bernard e Zisser sprecano due ghiotte occasioni per portare il Bolzano in vantaggio. Al 35° Scandella si deve accomodare in panca puniti e dopo soli 19 secondi il Pontebba passa di nuovo in vantaggio. Il gol porta la firma di Ciresa, abile a sfruttare un corta deviazione di Hell su una conclusione di Tavzely. Nel terzo tempo il Bolzano attacca, ma ciupa tre occasioni con Gordon, Souza e Ruggeri, fermati da un buon Hocevar. Al 56.11 Guerin chiude l´incontro con il 3:1 finale. Hell perde il disco dietro la propria porta contro Monych. Queste serve Guerin, che sigla il 3:1.  
L´HCB disputerà la prossima partita di campionato martedi 28 dicembre in trasferta contro l´Asiago. Quest´anno i biancorossi sono ancoera imbattuti contro i campioni d´Italia ed hanno vinto tutti e tre gli incontri disputati: 4:1, 4:2 e 4:2.

HC Interspar Bolzano – Aquile Pontebba 1:3 (0:1, 1:1, 0:1)

HC Interspar Bolzano: Matt Zaba (Günther Hell); Christian Borgatello, Mika Lehtinen, Alex Egger, Rosario Ruggeri, David Ceresa, Luca Franza; Mike Souza, Danny Irmen, Giulio Scandella, Rhett Gordon, Nick Mazzolini, Marco Insam, Stefan Zisser, Anton Bernard, Enrico Dorigatti, Manuel Accarino, Riccardo Tombolato, Paolo Widmann. Allenatore: Adolf Insam
Aquile Pontebba: Andrej Hocevar (Massimo Camin); Andrej Tavželj, Stefano Marchetti,  Sylvain Dufresne, Davide Nicoletti, Andreas Lutz, Andrea Ambrosi; Shane Murrey Endicott, Lance Monych, Martin Guerin, Patrick Rizzo, Luca Felicetti, Michele Ciresa, Rupert Stampfer,  Luca Rigoni, Paolo Nicolao, Stefano Piva. Allenatore: Tom Pokel
Arbitri: Glauco Colcuc e Michele Gastaldelli (Christian Gamper, Alexander Waldthaler)
Reti: 0:1 Michele Ciresa (10.08), 1:1 Giulio Scandella (32.35), 1:2 Michele Ciresa (35.17), 1:3 Martn Francis Guerin (56.11)
Minuti penalità: Bolzano 14 – Pontebba 8
Tiri in porta: Bolzano 29 – Pontebba 27
Spettatori: 1550

httpvh://www.youtube.com/watch?v=OEscNgdml5s

Tags: