U18 – Asiago vs Fassa 2-7

(com. stampa HC Feltreghiaccio, GZ) – Secondo stop consecutivo per l’Asiago “Supermercati Migross” battuto all’Odegar per 7 reti a 2 dalla capolista, ancora imbattuta, formazione dell’ H.C. Fassa. Risultato sicuramente pesante oltre modo per la nostra squadra che “orfana” del bomber Michele Stevan (impegnato in Bielorussia con la Nazionale under 20 nei mondiali di 1ª divisione) di Andrea Strazzabosco e del portiere Giulio Frigo, non è riuscita nell’impresa di fermare la marcia dei trentini.
Inizio gara che vede confermare il gioco assai duro del Fassa che si ritrova spesso in panca puniti i propri giocatori già nei primissimi minuti dell’incontro. al minuto 6 e 11″ un errore della nostra difesa porta in vantaggio gli ospiti che continuano a commettere falli regolarmente fischiati dall’arbitro; è il minuto 9 e 35″ quando ci troviamo a giocare in owerplay 5 contro 3 ma non riusciamo a sfruttare la ghiotta occasione,insistiamo a pressare,tiriamo tanti dischi in porta ma non riusciamo a buttarli dentro merito anche del forte goalie fassano che gioca anche nella under 20.Gol sbagliato gol subito che arriva al minuto 14 e 46″ in una azione di veloce contropiede che porta il Fassa sul 2 a 0 che sarà il parziale del primo tempo.

Seconda frazione che vede l’ Asiago subire la pressione degli ospiti ma soprattutto caraterizzata dalle tante penalità inflitte ad entrambe le formazioni. Si arriva al minuto 12 e27″ che vede la terza segnatura dei nostri avversari che cinicamente sanno sfruttare gli errori della nostra difesa ed esultare per la rete che dà loro consapevolezza di poter portare a casa una ennesima vittoria. I nostri “leoni” accusano il colpo e subiscono il quarto gol al 16 e 47″ la sirena chiude il 2° parziale che ci vede sotto per 4 a 0.
Il terzo periodo vede dopo soli 48″ la quinta segnatura del Fassa realizzata in una bella azione veloce in situazione di penaltykilling dei nostri avversari; fioccano le penalità alla squadra trentina, per 2 volte ci troviamo in doppia superiorità numerica e finalmente riusciamo a “buttarlo dentro” al minuto 10 e 23″ con un bel tiro di Marco Magnabosco! Disco al centro l’Asiago ci crede spinge incitato dai numerosi sostenitori presenti sugli spalti e al 12 e 22″ arriva il secondo gol sempre ad opera di Marco Magnabosco che riaccende l’incontro. Il Fassa è nervoso e reagisce commettendo sempre falli e, si ritrova nuovamente in doppia inferiorità numerica tra il minuto 12 e 56″ e il minuto 14 e 14″. Time-out chiesto dal nostro coach,fuori il portiere! giochiamo in 6 ma non riusciamo a bucare la rete fassana ben difesa dall’estremo difensore. Abbiamo ancora un’altra possibilità favorevole per poter segnare in 6 contro 4 ma purtroppo non ce la facciamo anzi ..sono gli ospiti che riescono a centrare la porta incustodita portando a 6 le reti a loro favore. Al 18 e 30″ subiamo la 7a marcatura e la sirena pone fine all’incontro. Diamo merito al Fassa per questa vittoria giocano sicuramente un bel hockey, pattinano bene e sono una squadra omogenea ;unico neo incorrono spesso in numerose penalità (oggi sono stati in panca puniti per 26 minuti!). L’Asiago esce sconfitto ma, sicuramente saprà ritornare alla vittoria già da domenica prossima quando farà visita al H.C. Chiavenna.

Tags: