Il 60° Minuto: Colpaccio dei Panthers in casa dei Capitals mentre vittoria tranquilla per i Bluejackets contro Columbus.

Serata positiva per Boston che vince in casa sui Rangers e anche Buffalo sorride aggiudicandosi sempre tra le mura amiche il match contro gli Sharks.
Cade ancora Toronto perdendo in casa contro i Flyers, sconfitta anche per i Capitals con Florida che allunga la striscia positiva; nell’ultimo match nella Eastern Conference il successo esterno per i Rangers su Ottawa.
Ad ovest invece vittoria per i Blues su Columbus, gli Wild in trasferta di misura sul Coyotes, mentre per i Kings arrivano i due punti vincendo in casa su Calgary.

New York Islanders-Boston Bruins 2-5 (0-1; 1-1; 1-3)
San Jose Sharks-Buffalo Sabres 3-6 (0-1; 2-2; 1-3)
Philadelphia Flyers-Toronto Maple Leafs 4-1 (2-0;2-1;0-0)
Florida Panthers-Washington Capitals 3-0 (0-0;1-0;2-0)
New York Rangers-Ottawa Senators 5-3 (1-1;1-2;3-0)

Columbus Bluejackets-St Louis Blues 1-4 (0-2;01;1-1)
Minnesota Wild-Phoenix Coyotes  3-2 (2-1; 0-0;1-1)
Calgary Flames-Los Angeles Kings 1-2 (0-1,0-0;1-1)

Il Risultato che non ti aspetti, sopratutto dopo un primo periodo che tutto faceva presagire, meno che la sconfitta dei Capitals padroni di casa, ma poi un Vokoun sicuramente decisivo e qualche palo hanno fatto pendere la bilancia verso Florida.
Dopo il primo periodo passato a difendersi, i Panthers escono dal loro guscio ed iniziano a farsi vivi verso Varlamov ma i pericoli maggiori li procurano i Capitals che non riescono però a violare la gabbia ospite.
La svolta arriva all’ultimo secondo del periodo centrale quando Frolik (Reinprecht-Garrison) approfittando della mischia riesce ad infilare il puck in rete per l1-0 ospite.
Washington è sotto, costretta ad inseguire e tutto questo chiaramente a vantaggio di Florida che può aspettare e colpire in contropiede.
Al minuto 08:10 nonostante i tentativi di Varlamov i Panthers raddoppiano con Bernier(Weiss-Kulikov) in PP, a chiude poi i conti ci pensa al 17:26 Santorelli (Weiss-Wideman)

Blues vittoriosi sul ghiaccio casalingo con i Bluejackets mai in partita ed anzi salvati in più di un occasione  da Garon che nonostante il 4-1 ha evitato guai peggiori.
A fare la differenza, e il PP dei padroni di casa (3-3) che capitalizza tutte le superiorità concesse dagli avversari; al 01:14 è Steen (Colaiacovo-Backes) ad aprire le marcature, al 13:19 è Mcclement (Johnson-Backes) a realizzare il 2-0 sfruttando nello slot il preciso assist di Johnson.
Nell’altra gabbia Halak è impegnato dagli avversari, ma riesce a farsi trovare sempre preparato, Columbus a differenza degli avversari paga lo scarso rendimento del PP (0-8) che non riesce a realizzare nemmeno un rete con l’uomo in più.
I padroni di casa alla terza opportunità concessa in superiorità numerica dai Bluejackets fanno il terzo centro di serata con Sobotka (Johnson-D’Agostini) che al 19:16 lascia partire un missile imparabile per Garon.
Gli ospiti cercano di rientrare in partita nel terzo tempo e grazie ad un invenzione del proprio capitano che da un assist d’oro a Hejda (Nash-Stralman) riescono a segnare il 3-1 al 06:56; un contropiede di Brassard al 15:39 potrebbe cambiare le cose ma Halak nega iul gol.
Nel finale poi l’En di Backes che chiude la contesa.

Nel podio della serata non poteva mancare, e la primo posizione è più che meritata, grazie al suo shutout Tomas Vokoun 36-36 (Florida) ha favorito il successo nel match contro i Capitals.
Seconda posizione per Danny Briere (Philadelphia) per lui 2 gol ed 1 assist ed infine Andrew Brunette (Minnesota) anche per lui 2 gol.
Realizzano una doppietta anche Milan Lucic (Boston), Paul Gaustad (Buffalo), Taylor Pyatt (Phoenix),