“Ambrì in red” vince col cuore!

(Com. Stampa HC Ambrì Piotta) – La partita contro i Lakers di Rapperswil-Jona è stata speciale: prima la raccolta dei giocattoli a favore dei bambini dell’Uganda, la Prima Squadra BiancoBlù scende in campo con la maglia rossa e un terzo tempo di grinta e cuore che regala la vittoria per 4 a 2. I Leventinesi sono andati in rete due volte con Éric Landry, Inti Pestoni e Roman Botta. Buona prova del collettivo, in particolare nella seconda metà dell’incontro.

La squadra di Kevin Constantine ha recuperato Adrian Brunner, ma è sempre priva di diversi giocatori chiave del gioco. Nella prima fase di gioco i Leventinesi impostano diverse azioni senza però riuscire a superare Manzato; la prima occasione è di Landry, che manca l’obiettivo, così come le seguenti azioni dei BiancoBlù. A sorpresa sono gli ospiti a passare in vantaggio al 17esimo minuto, con Suri che supera Bäumle dopo una situazione caotica sottoporta.

Il secondo tempo si apre evidentemente sottotono per i padroni di casa, con Kevin Constantine che richiama i suoi con un time-out già al 23esimo minuto di gioco. La scossa non è arrivata subito, tant’è che gli ospiti hanno l’occasione di raddoppiare dopo una pasticciaccio difensivo. Alla terza superiorità numerica a favore dei BiancoBlù, Eric Landry sfrutta l’occasione e si fa trovare al posto giusto dopo una parata di Manzato, e pareggia i conti al 30esimo minuto. Il disco perso da Bundi nel settore di difesa leventinese permette poi a Neff di riportare in vantaggio i Lakers che chiudono nuovamente in vantaggio, perché il tiro di Paolo Duca (buona la sua prestazione) finisce sul palo al 39esimo.

L'HCAP in maglia rossa per una partita speciale 07.12.2010

www.hcap.ch

Il terzo finale ha visto i Leventinesi reagire e non si sono arresi ad un risultato che andava contro il gioco mostrato sul ghiaccio e alle penalità non fischiate dall’arbitro. Proprio in occasione di un nuovo powerplay, il giovane Inti Pestoni tira di polso un disco preciso e veloce che supera superbamente il portiere dei Lakers ed eguaglia il risultato. A pochi minuti dal termine, Eric Landry si fa trovare di nuovo in posizione interessante sottoporta e supera agilmente Manzato, portando per la prima volta i Leventinesi in vantaggio. Nei secondi finali i Lakers giocano senza portiere, Roman Botta recupera il disco a metà pista e arrontonda una vittoria di cuore dei Leventinesi.

Una partita in crescendo per gli uomini di Kevin Constatine che recuperano tre punti sui Lakers, mirando sempre di più a recuperare il divario di classifica.

www.hcap.ch

HC Ambri Piotta – HCRJ Lakers 4-2 (0-1; 1-1; 3-0)

Stadio: Valascia
Spettarori: 2131
Arbitri: Prugger, Kehrli/Kohler

Reti:
16.26 Reto Suri (Pöck, Roest; esp. Demuth) 0-1; 30.00 Eric Landry (Duca, Pestoni; esp. Siren) 1-1; 36.12 Claudio Neff (Riesen, Burkhalter) 1-2; 54.37 Inti Pestoni (Kutlak, Kariya; esp. Maurer) 2-2; 58.05 Eric Landry (Meier, Gautschi) 3-2; 59.56 Roman Botta 4-2.

Penalità:
HCAP = 2 x 2 Min
HCRJ = 6 x 2 Min

Formazioni:
HCAP = Bäumle, Croce; Kutlak, Gautschi, Denisov, Bundi, Stirnimann, Schulthess, Casserini, Isabella; Kariya, Pestoni, Duca (C+TS); Landry, Hofmann, Walker; Bianchi, Demuth, Botta; Zanetti, Meier, Brunner.
HCRJ = Manzato, Schoder; Pöck, Berger, Furrer, Blatter, Parati, Gmür, Maurer, Neff; Röst (TS), Suri, Nordgren; Siren, Neukom, Reid; Burkhalter (C), Rizzello, Riesen; Berger, Thibaudeau.

Note: Ambrì senza Kobach, Murovic, Raffeiner e Westrum (infortunati). 800esima partita in LNA per Trevor Meier. Al 22.12 time out chiesto dall’Ambrì Piotta. Al 58.37 time out chiesto dal Rapperswil. Rapperswill dal 58.37 senza portiere e con sei uomini di movimento.

Tags: