Un cinico Kloten supera i Leventinesi

(Com. Stampa HC Ambrì Piotta) – Una partita iniziata lenta e finita tutta in avanti per l’Ambrì Piotta, che non riesce ad agguantare il pareggio contro il capolista Kloten, nonostante le numerose occasioni del terzo periodo. Gli ospiti colgono al meglio le loro occasioni da rete, chiuendeno i primi due terzi sul 0-2; Schulthess accorcia ma gli arrembaggi successivi non riescono a superare Rüeger.
Il primo tempo vede l’Ambrì sfiorare due volte la rete, senza però riuscire a superare la linea di porta; cinicamente gli avversari del Kloten Flyers colgono subito la loro prima occasione e si portano in vantaggio con Denis Hollestein a soli 92 secondi dall’inizio. Il primo terzo prosegue con continui cambi di fronte, con Martin Kariya che ispira diverse azioni e supera agilmente con il disco sulla paletta il fronte difensivo dei Flyers.
Nel secondo tempo la partita prosegue con cambi di fronte e buone giocate su ambo i lati della pista. Verso il 27esimo minuto i BiancoBlù hanno l’occasione di giocare in 5 contro 3, situazione con non frutta la rete sperata dagli uomini di Constantine. Anzi, in controtendenza e cinicamente i Flyers trovano il raddoppio ad opera di Stancescu su un disco rimbalzato sulle assi dietro Bäumle. Il secondo terzo termina sul 0-2.

Sin dai primissimi secondi del terzo tempo si comprende che i Leventinesi vogliono giocarsela tutta e non ci stanno con un risultato bugiardo rispetto all’andamento dell’incontro. A 79 secondi dall’inizio del tempo, Marc Schulthess ruba il disco sulla propria linea blu e parte verso Rüeger, riuscendo a superarlo con un tiro preciso in mezzo alle gambe, accorciando sul 1-2. Il goal dell’ex rimarrà purtroppo la sola rete BiancoBlù; nei minuti successivi del tempo le occasioni non mancano, ma nessuno riesce a superare la porta di Rüeger, decisamente graziato anche dal fato. Nei minuti finali, Kevin Constantine cerca di fare di tutto per guadagnare punti importanti in questa partita; prima toglie Bäumle e inserisce Croce per dare fiato alla linea di powerplay, poi chiama il time-out e per 133 secondi l’Ambrì gioca senza portiere. Tutto inutile, in una partita giocata egregiamente dai BiancoBlù che avrebbero meritato i punti in questa partita contro la capolista.
“Eravamo troppo lenti e poco convinti all’inizio – ha confermato il coach Constantine a TicinOnline – il primo terzo è stato indubbiamente il peggiore. Poi siamo migliorati ma l’inizio è molto importante, dobbiamo assolutamente fare meglio”. Già, perchè nonostante le tre sconfitte consecutive, questo Ambrì spesso piace e convince, sia il pubblico, sia il suo allenatore. “Se andiamo oltre le mere vittorie o sconfitte posso sicuramente affermare di essere contento del lavoro che i giocatori svolgono. Giochiamo come una vera squadra e con una certa struttura, questo è un fatto importante”.

www.hcap.ch

HC Ambrì PIotta – EHC Kloten Flyers 1-2 (0-1; 0-1; 1-0)

Stadio: Valascia
Spettatori: 3136
Arbitri: Piechaczek, Abegglen/Wüst

Reti:
01.32 Denis Hollestein (Liniger, Du Bois) 0-1; 34.27 Victor Stancescu (Von Gunten, Kellenberger) 0-2; 41.19 Marc Schulthess (Bianchi) 1-2.

Penalità:
HCAP = 5 x 2 Min
EHCK = 6 x 2 Min

Formazioni:
HCAP = Bäumle, Croce; Gautschi, Kutlak, Stirnimann, Bundi, Schulthess, Casserini, Randegger, Isabella; Landry, Hofmann, Lehoux (TS); Kariya, Pestoni, Duca (C); Bianchi, Demuth, Walker; Zanetti, Meier, Botta.
EHCK = Rüeger, Flückiger; Blum, Dupont, Sidler, Du Bois, Winkler, Steiner, Von Gunten, Welti; Santala (TS), Rintanen, Bieber; Lemm, Bell, Jacquemet; Liniger, Hollenstein, Bodenmann; Kellenberger, Jenni, Stancescu (C).

Note: HCAP senza Kobach, Murovic, Raffainer, Westrum (infortunati), Brunner (malato), Denisov (straniero in soprannumero). Kloten privo di Hamr (infortunato). Al 43’29 time out chiesto dal Kloten. Al 57’47 time mout chiesto dall’Ambrì. Dal 57’47 Ambrì senza Bäumle e con sei uomini di movimento.

Tags: