Il 60° Minuto: Tornano alla vittoria i Bolts.

Solo 5 match nella serata NHL ;vittoria all’ overtime per Tampa, in visita all’ ACC di Toronto. Netta vittoria interna dei Preds su Phoenix, vittoria casalinga anche per i Blackhawks che si impongono su St. Louis in un match in cui vengono realizzate ben 12 reti. Quanto alle vittorie in trasferta, Atlanta si impone a Denver sugli Avs e Detroit vince su San Josè.

I Risultati:

Tampa Bay Lightning – Toronto Maple Leafs 4-3 OT (0-1; 1-1; 2-1; 1-0 OT)
Phoenix Coyotes – Nashville Predators 0-3 (0-1; 0-1; 0-1)
St. Louis Blues – Chicago Blackhawks 5-7 (1-2; 1-3; 3-2)
Atlanta Thrashers
– Colorado Avalanche 3-2 OT (1-0; 0-0; 1-2; 1-0 OT)
Detroit Red Wings
– San Josè Sharks 5-3 (2-1; 2-1; 1-1)

I Predators portano a casa i 2 punti con la netta vittoria contro i Coyotes sul ghiaccio casalingo; le reti arrivano una per tempo. Nel primo periodo a sbloccare il risultato è Shea Weber (Hornqvist-Sullivan) che in situazione di Power Play manda Bryzgalov a raccogliere il disco in fondo alla gabbia; per il raddoppio bisogna arrivare oltre la metà del periodo centrale, quando O’Reilly (Sullivan-Suter) batte ancora il goali ospite per il 2-0. L’ ultima realizzazione, che fa calare il sipario sulla sfida, arriva con Tootoo (Smithson) che a porta vuota sigla il 3-0.

Da segnalare l’ ottima prestazione di Pekka Rinne: per il goalie finnico dei Predators 33 parate e terzo shutout stagionale.
Partita tirata al Pepsi Center tra Avs e Thrashers con questi ultimi che escono vincitori all’ overtime. Per registrare la prima realizzazione bisogna arrivare alla metà del primo periodo con Peverley (Ladd-Bogosian) che porta in vantaggio la franchigia della Georgia. Il periodo centrale è il momento dei goalies con entrambi gli estremi difensori capaci di stoppare tutte le conclusioni scagliate verso di loro. Arriviamo così all’ inizio del periodo finale e arriva anche il pareggio dei padroni di casa con Duchene; sulle ali dell’ entusiasmo gli Avalanche vanno anche in vantaggio con Jones (Shattenkirk-Hejduk) in Power Play. Il vantaggio però dura meno di 3 minuti e Byfuglien (Enstrom-Burmistrov) porta il match sul 2-2. Fino alla fine non ci sono altre realizzazioni e così per decidere le sorti del match si deve andare all’ overtime. Il supplementare però dura poco perchè dopo 1’43” arriva la rete di Stewart (Byfuglien-Heinsey) che chiude i giochi.
Diamo ora uno sguardo, come di consueto, alle 3 stelle della serata: terza piazza per Tomas Kopecky (Chicago) autore di 1 gol e 3 assist nella vittoria contro St. Louis; seconda piazza per Pekka Rinne (Nashville) autore di 33 parate contro Phoenix. Primo posto stasera appannaggio di Henrik Zetterberg (Detroit) autore di 2 reti e 2 assist nella vittoria su S. Josè.