Continental Cup girone E: Asiago batte il Kiev ai rigori

di Davide Trevisan

ASIAGO – SOKOL KIEV 4-3 dtr(1:0)(2:1)(0:2)(1:0)

Al termine di una gara tiratissima e conclusa ai tiri di rigore la Supermercati Migross Asiago si aggiudica il match contro gli ucraini del Sokol Kiev nell’incontro valido per il girone E di semifinale della Continetal Cup. Risultato forse bugiardo visto che gli ospiti hanno creato più gioco ma l’Asiago con un Bellissimo in gran serata è stato molto più concreto in vanti.

Harrington recupera Matteo Tessari e schiera anche Kovacevic in difesa, ancora out John Parco il cui rientro è previsto per l’anno nuovo. Ucraini al completo.

Match equilibrato con le squadre attente a non scoprirsi anche se entrambe incappano in alcune penalità molto fiscali. Le difese prevalgono però sui rispettivi attacchi e con l’uomo in più non arrivano gol anche se Bellissimo da una parte e Karpenko dall’altra vengono sollecitati spesso dalla blu. Al 11° occasionissima per Malov tutto solo ma il portiere respinge. Asiago che risponde con Intranuovo due volte: è il preludio al vantaggio giallorosso giunto a due minuti dal termine ad opera di Michael Henrich che buca Karpenko tra i gambali.

Ripresa ed è tutto un altro Sokol: l’Asiago è costretto alla difensiva anche se nei primi minuti Borrelli e Busa saggiano due volte i riflessi di Karpenko. E’ il suo collega Bellissimo, nel resto della frazione, il vero protagonista: già al secondo minuto si oppone al solissimo Malov poi si ripete in più occassioni sulle folate degli ucraini. Il contropiede asiaghese è però letale: al 36° Strazzabosco serve Vigilante controllo e puck che fa secco Karpenko. Kiev che ri riversa in avanti con ancora più forza e trova la rete con Shakhraychuk al termine di una bella azione. Asiago si ripete a due minuti dalla seconda sirena con un’azione da manuale della prima linea: Intranuovo va via sulla sinistra, alza la testa, e mette in mezzo un disco d’oro ad Henrich che non fallisce.

La frazione finale vede gli ospiti spingere a tutta trovando il gol che riapre la partita al 46° in powerplay grazie a Tsyrul che batte Bellissimo al secondo tentativo. Ucraini che ci credono e Asiago che accusa il colpo facendo fatica a creare fluidità di gioco e al 51° arriva il 3 a 3 con il puck scagliato da Yakovenko che finisce in rete dopo una carambola. Nel finale di partita mischia davanti alla porta ucraina ma gli ospiti si salvano e partita che va all’overtime.

Si gioca cinque minuti in quattro contro quattro e Bellissimo al primo minuto compie una paratissima su uno scatenato Litvinenko mentre Karpenko si esalta su Intranuovo prima di venire graziato da Ulmer che spara alto.

Si va ai rigori: Kiev in vantaggio dopo il primo tentativo con gol di Tsyrul ed errore di Henrich M. Le realizzazioni di Borrelli e Intranuovo (disco che s’impenna e carambola in rete) dinnanzi all’errore di Shakhraychuk e alla parata di Bellissimo su Salnikov danno la sudatissima vittoria all’Asiago. Ma quanta fatica.

Premiati come migliori in campo Cernenko per il Sokol Kiev e Michael Henrich per l’Asiago.

Le foto della partita: https://www.hockeytime.net/foto/nazionale-e-varie/?album=31&gallery=428

SUPERMERCATI MIGROSS ASIAGO: Bellissimo (Pavone); Benysek, De Marchi, Gorza, Kovacevic, Miglioranzi, Plastino, Rossi, Strazzabosco; Benetti, Borrelli, Busa, Henrich A., Henrich M., Intranuovo, Presti, Stevan, Tessari M., Tessari N., Ulmer, Vigilante.
Allenatore John Harrington

SOKOL KIEV: Karpenko (Balaban); Blagoy, Gunko, Isayenko, Katrich, Klimentiev, Ryabenko, Sryubko, Sviridov, Tatarenko; Butsenko, Cernenko, Yakovenko, Legachev, Litvinenko, Malov, Matviychuk, Olecko, Salnikov, Shakhraychuk, Tsyrul.
Allenatore: Alexander Seukland

Arbitri : Gebey e Massi
Giudici di linea: Zatta e Tschirner

RETI:
1-0: 18.04 Henrich M.(Kovacevic)
2-0: 36.11 Vigilante (Strazzabosco)
2-1: 37.11 Shakhraychuk (Olecko, Salnikov)
3-1: 39.18 Henrich M.(Kovacevic, Intranuovo)
3-2: 46.24 PPG Tsyrul (Sryubko)
3-3: 51.59 Yakovenko (Cernenko)
4-3: 65.00 Intranuovo

Tags: