Il 60° Minuto: il gol di HALL fa esplodere il Rexall Place.

Serata tranquilla oltre oceano che vedeva una sola partita in programma tra Colorado ed Edmonton con quest’ultimi vittoriosi tra le mura amiche.

I Risultati:

Colorado Avalanche-Edmonton Oilers 2-3 (1-2;1-0;0-1)

Tra le due squadre, a livello di risultati c’è un abisso, ma almeno nell’inizio del match i canadesi sopperiscono al gioco meno brillante, con una fortunosa marcatura di Brule (Gilbert-Penner) al 01:40 che cadendo a terra alla sinistra di Budaj riesce a colpire ugualmente il puck che carambola sui gambali del goalie finendo in rete.
Passano una manciata di minuti e i padroni di casa si ripetono  cogliendo questa volta la difesa ospite impreparata e realizzando il 2-0 con Cogliano (Gilbert-Hall).
Colorado reagisce con veemenza, trovando quasi subito il 2-1 grazie ad una deviazione ravvicinata nello slot di Shattenkirk (Hejduk-Duchene).

Accorciate le distanze gli Avalanche cercano il gol del pari, ma questo sembra non arrivare grazie anche alle ottime parate di Gerber.
É grazie alla rete di Duchene (Yip-Jones) in PP che Colorado perviene al pareggio, ma nonostante la gran mole di gioco espressa nel secondo tempo la situazione rimane in parità.
Nel terzo e decisivo periodo i giocatori di Edmonton si fanno vivi dalle parti di Budaj e a 30 secondi dalla sirena finale vanno in gol con Hall (Eberle-Gerber) cogliendo un insperato successo.

Prima stella della serata è Taylor Hall (Edmonton) eroe della partita con 1 gol (decisivo agli ultimi minuti) ed 1 assist; al secondo posto Martin Gerber (Edmonton) 35 parate su 37 tiri di Colorado.
Terza posizione per Matt Duchene 1 gol ed 1 assist per lui che però non servono alla causa di Colorado.