Il 60° Minuto: Columbus e Tampa non si fermano

Serata ricchissima quella appena trascorsa in NHL con ben 13 sfide andate in scena; continuano a vincere Tampa Bay e Columbus, entrambe alla quinta affermazione di fila. Philadelphia gioca a tennis con Minnesota (6-1 il finale all’ Xcel Energy Center) mentre St. Louis e New Jersey si impongono agli shootout.

I Risultati

Pittsburgh Penguins – Buffalo Sabres 1-0(1-0; 0-0; 0-0)
Washington Capitals – Carolina Hurricanes 3-2 (1-0; 1-0; 1-2)
Columbus Blue Jackets – New York Islanders 4-3 OT (2-1; 1-2; 0-0; 1-0 OT)
Detroit Red Wings – Atlanta Thrashers 1-5 (1-2; 0-2; 0-1)
Dallas Stars – Ottawa Senators 2-1 (0-0; 1-1; 1-0)
New York Rangers – Tampa Bay Lightning 3-5 (0-2; 0-3; 3-0)
Boston Bruins – Florida Panthers 3-1 (0-0; 0-1; 3-0)
Calgary Flames – New Jersey Devils 1-2 SO (0-1; 0-0; 1-0; 0-0 OT; 0-1 SO)

Los Angeles Kings – Montreal Canadiens 1-4 (0-2; 1-2; 0-0)
Philadelphia Flyers – Minnesota Wild 6-1 (2-0; 1-1; 3-0)
St. Louis Blues – Nashville Predators 2-1 SO (1-0; 0-1; 0-0; 0-0 OT; 1-0 SO)
Colorado Avalanche – Vancouver Canucks 2-4 (0-1; 1-1; 1-2)
Chicago Blackhawks – S. José Sharks 2-5 (0-1; 1-2; 1-2)

Tornano al successo gli Habs che dopo la battuta d’arresto con Philadelphia, nel Monday Night, si impongono al Belle Centre per 4-1 sui Kings; ad aprire le marcature ci pensa a metà dei primi 20 minuti, Kostitsyn (Darche-Subban) in Power Play. Il raddoppio dei padroni di casa porta la firma di Cammalleri (Hamrlik-Gomez) al settimo sigillo stagionale. A inizio secondo periodo i Kings si rifanno sotto Martinez (Smyth-Williams) che in Power Play accorcia le distanze ma a frustrare i propositi di rimonta degli ospiti arrivano le reti prima di Plekanec (Gionta-Kostitsyn) e poi di Eller (Picard-Pouliot). Il periodo finale non riserva marcature e così gli Habs possono festeggiare il successo. Tra Pittsburgh e Buffalo a salire in cattedra sono i portieri: infatti a parte la rete di Dupuis (Crosby) che vale i 2 punti esterni per i Pens, a brillare sono i 2 goalie, Enroth e Fleury, autori entrambi di 29 salvataggi. Da rimarcare che questi valgono lo shutout numero 1 della stagione (il 31esimo della sua carriera NHL).

Veniamo ora alle 3 stelle della serata: gradino più basso del podio per un’ habituè delle “3 stelle” e cioè Alexander “The Great” Ovechkin che colleziona 3 assist nella vittoria di misura contro Carolina. Piazza d’onore per Steven Stamkos: per il giovane centro dei Bolts 1 gol e 2 assist nel match contro le Blueshirts. Primo gradino del podio invece per Marc-Andre Fleury, autore come detto di un 29-29 nel match contro i Sabres.