I ragazzi di Bormio all’esordio con il Poschiavo

(com. stampa US Bormiese, per l’HC Poschiavo, Marco Monigatti) – Dopo esperienze con altre formazioni italiane, con il Como nelle ultime stagioni, i ragazzi dell’HC Bormio Braulio giocheranno la prossima stagione sportiva tra le fila dell’HC Poschiavo. La formazione guidata da Dum Vìtezslav (che ha condotto alcuni stages anche a Bormio) ha giocato sabato 20 novembre 2010 la terza partita del campionato svizzero di terza divisione centrando la terza vittoria consecutiva

HC Poschiavo – HC Silvaplauna-Segl 10:1 (3:0, 4:0, 3:1)
Formazione HCP
: Triacca Michele, Casa Elia, Vecellio Manuele, Daguati Ivan, Vecellio Valerio, Monigatti Marco, Bracelli Leo, Tarantola Edoardo, Zanoli Stefano, Rampa Simone, Cao Roberto, Solèr Marco, Crameri Tiziano, Sala Gianmaria, Crameri Alex, Vassella Francesco, Zangrando Francesco, Bracelli Michele, Crameri Emanuele, Passini Lorenzo, Vecellio Enzo, Lanfranchi Leonardo – Coach: Dum Vìtezslav

Reti: 09:39 Crameri Alex (Sala Gianmaria, Crameri Tiziano), 12:17 Bracelli Michele (Monigatti Marco, Vassella Francesco), 16:31 Crameri Tiziano, 22:04 Vecellio Enzo (Triacca Michele), 25:08 Crameri Emanuele (Crameri Tiziano), 35:53 Vecellio Enzo (Crameri Emanuele, Bracelli Leo), 39:00 Zangrando Francesco (Vecellio Valerio, Vassella Francesco) 53:09 Crameri Tiziano (Crameri Alex), 54:44 HCS: Coretti Adriano, 55:57 Crameri Emanuele (Passini Lorenzo) 57:55 Crameri Emanuele 
Penalità: 6 x 2 min. per l’HCP e 5 x 2 min. per HCS 

Terza partita terza vittoria!
Dopo le prime due vittorie casalinghe le aspettative per la partita di sabato scorso 19 novembre erano alte e una vittoria contro il Silvaplauna era d’obbligo. La partita comincia con un po’ di ritardo a causa di un disguido con gli arbitri ufficiali che non si sono presentati. Dopo aver discusso con gli avversari se giocare o meno la partita, abbiamo deciso di far arbitrare la partita al nostro presidente Ivan Fanconi (ex arbitro ufficiale) che si è messo gentilmente a disposizione.
Forse anche a causa di questo disguido cominciamo la partita con un gioco confuso e senza ritmo, lasciando agli avversari diverse occasioni di andare al tiro nei primi minuti della partita. Al decimo minuto con un’azione di contropiede di Alex C. servito da Gianmaria S. confezioniamo il primo tiro nello specchio della porta avversaria ed è subito goal. Durante il primo periodo troviamo ancora due reti, dapprima al 12esimo minuto con Michele B. e poi al 17esimo con Tiziano C. Andiamo così alla prima pausa con un comodo 3 a 0.
Nonostante il risultato, negli spogliatoi Vittorio ci «tira un po» le orecchie», sapendo che possiamo giocare un hockey migliore e meno confuso. Cominciamo così il secondo tempo giocando un po’ più da squadra, dominando l’avversario. È Enzo V. che dopo solo 2 minuti allunga ancora per l’HCP. Teniamo bene il ritmo della partita grazie anche alle tre linee complete e segniamo delle reti a scadenze più o meno regolari con Emanuele C., Enzo V. e Francesco Z. Suona la seconda sirena e rientriamo a prendere il tè sul risultato di 7 a 0.
Con la partita praticamente in tasca, il mister decide di sostituire Michele T. tra i pali, con il «bormino» Elia Casa e di far giocare quattro linee complete, facendo debuttare anche in nostri U16 Roberto Cao, Marco Solèr e Simone Rampa in prima squadra. Giochiamo un discreto terzo tempo e al 54esimo ci portiamo sul 8 a 0 con Tiziano C. Soltanto un minuto più tardi segna il goal della bandiera l’HC Silvaplauna. Negli ultimi 5 minuti dell’incontro va in rete ancora per due volte Emanuele C. fissando il risultato finale sul 10 a 1.
Un ottimo risultato pur non giocando una partita impeccabile, grazie anche ad un avversario vulnerabile che non è più certo quello di 3 o 4 anni fa che lottava per il titolo. L’importante comunque era portare a casa i 3 punti e così è stato.
Il prossimo appuntamento con l’HC Poschiavo è per sabato 27 novembre alle 19.30 a Le Prese contro l’HC Albula.
N.B. A darci una buona mano c’erano pure tre giocatori (Stefano Zanoli, Tarantola Edoardo e Francesco Zangrando) e un portiere (Elia Casa) del Bormio!

Tags: