Il 60° minuto: Una magia di Nash porta Columbus alla vittoria

Mercoledì sera particolarmente ricco di partite, ben 12 partite in programma, Nella Eastern Conference successo esterno di Tampa Bay sugli Islanders, e fuori dalle mura amiche vincono anche i Bruins battendo i Rangers.
I Penguins vincono contro Vancouver ed i Capitals s’impongono sui Sabres; gli Hurricanes ne rifilano sette ai Senators ed Atlanta perde di misura in casa contro Florida.
Nella Western Detroit a valanga sui Blues, gli Wild vincono sui Ducks all’Ot; Colorado soffre ma all’Ot strappa la vittoria agli Sharks, mentre i Coyotes espugnano il ghiaccio dei Flames.
Gli Oilers sono travolti 5-0 da Chicago ed infine i Kings perdono in casa contro Columbus.

I risultati:

Tampa Bay Lightning-New York Islanders 4-2 (1-0;1-1;2-1)
Boston Bruins-New York Rangers 3-2 (0-0;2-1;1-1)
Vancouver Canucks-Pittsburgh Penguins 1-3 (0-1;1-2;0-0)

Buffalo Sabres-Washington Capitals 2-4 (0-2;2-1;0-1)
Ottawa Senators-Carolina Hurricanes 1-7 (0-4;0-0;1-3)
Florida Panthers-Atlanta Thrashers 2-1 (0-1;2-0;0-0)
St Louis Blues-Detroit Red Wings 3-7 (1-1;2-2;0-4)
Anaheim Ducks-Minnesota Wild 1-2OT (0-0;1-1;0-0;0-1)
San Jose Sharks-Colorado Avalanche 3-4OT (1-1;2-0;0-2;0-1)
Phoenix Coyotes-Calgary Flames 3-1 (0-0;2-0;1-1)
Chicago Blackhawks-Edmonton Oilers 5-0 (2-0;2-0;1-0)
Columbus Bluejackets-Los Angeles Kings 5-3 (1-1;1-1;3-1)

I Penguins vincono in casa contro i Canucks che in un primo tempo nel quale non hanno creato grandi grattacapi a Fleury sono stati puniti da Crosby (Talbot-Orpik) il quale uscito dalla panca puniti è stato prontamente servito e si è involtato tutto solo verso Luongo battendolo al minuto 16:43.
Gli ospiti sotto di una rete sono costretti ad esporsi di più, ed è in una situazione potenzialmente favorevole ai Canucks che nasce invece il 2-0 dei padroni di casa, che chiudono magnificamente al 05:43 con Talbot (Cooke) il contropiede in situazione di inferiorità numerica.
Tre minuti più tardi ed una mischia nel terzo difensivo di Vancouver si risolve con la terza rete della serata per i padroni di casa, a violare la gabbia di Luongo questa volta Asham (Rupp-Martin).
Il terzo gol sveglia però gli ospiti che pochi secondi dopo la rete subita accorciano le distanze grazie a Hamhuis (H.Sedin-D.Sedin); il tempo per la rimonta ci sarebbe ma Fleury fa buona guardia impedendo altre marcature ai Canucks che così sono sconfitti.

Match equilibrato tra Kings e Columbus che per due periodo vede le due squadre rincorrersi; al vantaggio di Murray (Dorsett) al 07:40 risponde prontamente Handzus (Kopitar-Doughty) in PP due minuti più tardi.
Nel secondo periodo si ripete il copione con Klesla(Dorsett-Commodore) che porta avanti i Bluejackets al 11:22, mentre il gol dei padroni di casa si fa un po’ attendere ma al 18:38 arriva grazie a SmythSmyth(Williams-Doughty) che aggira dietro alla porta Mason beffandolo sul palo alla sua destra.
Le cose sembrano cambiare nel terzo tempo quando al 01:25 sfruttando una corta respinta di Mason,  Williams (Stoll-Doughty) realizza il vantaggio per Los Angeles
Questa volta però sono i Bluejackets che in due minuti pervengono al pari con il gol di Boll (Wilson-Murray).
La partita resta equilibrata fino al minuto 16:48 quando una magia di Nash (Brassard-Voracek) trafigge Quick, poi in En lo stesso Nash (Umberger-Methot) chiude i conti realizzando il definitivo 5-3.

Tre gol due assist che dire di più, il primo posto va meritatamente a Eric Staal (Carolina), seconda posizione per Jonathan Toews (Chicago) che realizza tre gol.
Terzo posto va a Ilya Bryzgalov 39-40 (Phoenix) muro contro le sfuriate offensive dei Flames.
Ricordiamo anche le doppiette di serata: Chad LaRos (Carolina), Danny Cleary (Detroit) e Rick Nash (Columbus).