Il 60° Minuto: Buffalo s’impone in OT Canucks KO, per Colorado un tennistico 6-3 a St Louis

Dopo domenica è lunedì…così faceva una canzone di Branduardi ed è proprio delle partite giocate lunedì sera che parliamo: Boston supera con un convincente 3-0 New Jersey, mentre faticando un po’ ma Buffalo coglie all’OT un importante successo.
I Flyers strapazzano i Senators mentre i Rangers la terza di fila vittoria contro i Penguins nell’unico successo in trasferta di serata.
Nella Western successi casalinghi di Colorado e San Jose.

I risultati:

New Jersey Devils-Boston Bruins 0-3 (0-1;0-1;0-1)
Vancouver Canucks-Buffalo Sabres 3-4OT (0-2;1-1;2-0;0-1)
Ottawa Senators-Philadelphia Flyers 1-5 (1-2;0-1;0-2)
New York Rangers-Pittsburgh Penguins 3-2OT (0-0;1-0;1-2;1-0)
St Louis Blues-Colorado Avalanche 3-6 (1-3;1-2;1-1)
Los Angeles Kings-San Jose Sharks 3-6 (1-2;1-1;1-3)

Partenza ad Handicap per Vancouver nella trasferta alla HSBC Arena nonostante un buon impegno offensivo (15 tiri nel primo periodo) Miller neutralizza ogni conclusione a rete; per contro Buffalo  invece sfrutta ottimamente le occasione avute.
IL vantaggio arriva al 08:22 dalla stecca di Ennis (Roy-Vanek) che sfrutta magistralmente un delizioso assist di Roy; Schneider salva sulla linea al 15:53, ma soccombe due minuti dopo trafitto dal gol di Mccormick (Niedermayer-Grier).
Nel secondo periodo Vancouver rientra in partita grazie ad un PP ottimamente sfruttato da D.Sedin (Ehrhoff-H.Sedin) ma un bolide di Montador (Roy-Vanek) riconsegna al 13:25 la partita nelle mani dei padroni di casa.
Gli ospiti sono sotto di due reti, ma non si arrendono, nel terzo tempo, prima con un altro PP realizzato da Edler (H.Sedin D.Sedin) al 04:48 e poi con Samuelsson (D.Sedin-H.Sedin) lasciato colpevolmente solo dalla difesa dei padroni di casa.
Pareggio raggiunto, ma Buffalo cerca di vincere la partita ma  Schneider non si fa sorprendere; si giocano gli OT ed è Myers che chiude la contesa realizzando il quarto gol.

Le valanghe all’inizio vengono prese alla sprovvista e subiscono un contropiede di Blues con conseguente gol di Steen (Berglund-Colaiacovo) e vantaggio ospite dopo appena 1 minuto di gioco.
Colorado affida la replica a Liles che realizza due reti la prima al 05:05 assistito da Mauldin-Stewart e la seconda al minuto 12:55 O’Byrne-Hejduk.
Passano due minuti e i padroni di casa fanno tre grazie alla lucidità di Stastny (Liles-Stewart) che nel traffico davanti alla gabbia di Halak riesce ad intercettare ìl puck e depositarlo in gol.
I Blues nel periodo centrale con un ottima azione di rimessa riescono ad accorciare le distanze, e al 14:54 grazie a Colaiacovo (Berglund-Steen) si portano ad una solo lunghezza di distanza dai padroni di casa.
Questi però con un rapido uno due chiudono di fatto l’incontro, prima Yip (Duchene-Hejduk) e dopo Jones (Stastny-Foote) vanno in gol portando Colorado a condurre per 5-2 quando sul cronometro i minuti sono 16:20.
Nel terzo tempo Boyes (Backes-Mcdonald) in PP realizza al 07:26 per ST Louis il momentaneo 5-3 ma Colorado chiude al 13:48 l’incontro realizzando il sesto gol con Porter (O’Reilly-Winnik).

Eccoci alle stelle della serata: Primo posto per Mike Richards (Philadelphia), 2 gol ed 1 assist per il capitano dei Flyers; seconda posizione per Tim Thomas 28-28 (Boston) che  con il suo shutout manda in bianco l’attacco dei Devils.
Terza posizione per Ryan Callahan (Rangers) 1 gol ed 1 assist per l’ala destra; va ricordata anche la doppietta di John-Michael Liles (Colorado).