Milano torna alla vittoria: 7 a 1 al Bozen.

di Groden

MILANO – EV BOZEN 84   7-1 (2:1)(3:0)(2:0)

Dopo la brutta sconfitta con il Merano di venerdì, il Milano era chiamato ad un pronto riscatto. Aiutato dal ritorno nelle proprie fila di Dias, dopo aver scontato le 2 giornate di squalifica, e da un avversario ultimo in classifica anche se ora rinforzato da due stranieri, i rossoblu hanno svolto molto bene il proprio compitino battendo un avversario con giocatori troppo inesperti nel proprio roster. Presente per l’ingaggio iniziale Stefano Stradella, penta Campione del Mondo di Thai Boxe.
Questa sera i rossoblu hanno tra i pali a difendere la gabbia il giovane Mai; coach Da Rin concede un turno di riposo al titolare Della Bella. La partita inizia subito con un paio di penalità contro la squadra di casa, ma Tomasello e compagni le superano bene anzi è proprio durante la seconda di queste che il Milano si porta in vantaggio con Lo Presti che buca con un fendente la pinza di Kucera.

Dopo il goal il Milano si rilassa e al 12° subisce il pari grazie ad una discesa di Malfertheiner che si presenta solo davanti a Mai, realizzando. I rossoblu si svegliano e si rendono pericolosi con Caletti, Migliore e Wunderer ma fa buona guardia l’estremo bolzanino. Al 14.57 arriva la rete del meritato vantaggio: Migliavacca raccoglie il disco respinto da Kucera e insacca. Il Milano sul finale del tempo supera ancora indenne un paio di inferiorità dove il Bozen si rende pericoloso con un paio di conclusioni dalla blu di Pircher.
Prima della fine del drittel è Migliore che, uscito dalla panca puniti, si presenta solo davanti a Kucera ma quest’ultimo è bravo a respingere il tiro ravvicinato dell’attaccante milanese.
Il secondo tempo si apre con un palo colpito dal Bozen con Malfertheiner e subito dopo il Milano realizza ancora in superiorità numerica con Migliore.  Al 8.12 è ancora il legno a dire di no al Bozen, il tiro di Pircher finisce sulla traversa. Al 13.26 è Mai che para su conclusione di Holzl e al 15.33 è ancora Migliore a realizzare in inferiorità. Il tempo si conclude con un’altra rete di Migliore che realizza così il suo primo hat trick stagionale.
Il terzo tempo inizia in ritardo per rottura della macchina per rifare il ghiaccio  e con subito i Rossoblu pericolosi per il legno colpito da Peruzzo. Al 7.49 è Tomasello a mettere il proprio nome sul taccuino dei realizzatori. Il tempo scorre veloce senza troppi problemi per entrambi i portieri ma prima della fine è ancora Delfino a centrare la gabbia del Bozen su respinta di Kucera.

La prossima partita del Milano sarà sicuramente più impegnativa, domenica prossima il Milano Rossoblu andrà a fare visita al Caldaro.

Reti: 7.37 Lo Presti in inferiorità, 12.00 Malfertheiner, 14.57 Migliavacca, 25.59 Migliore, 35.33 Migliore in inferiorità, 38.47 Migliore, 47.49 Tomasello, 59.14 Delfino.

Tags: