Il 60° Minuto: Colorado schiaccia Dallas

Sonante sconfitta per Dallas al Pepsi Center di Denver; nuova affermazione per i Sens che dopo aver sconfitto Venerdì notte i Leafs, piegano anche gli Habs. Vittorie agli shootout per Sabres, Chicago, St. Louis e Penguins.

I Risultati:

Buffalo Sabres
– Toronto Maple Leafs 3-2 SO (0-1; 1-1; 1-0; 0-0 OT; 1-0 SO)
Chicago Blackhawks
– Atlanta Thrashers 5-4 SO (2-1; 2-3; 0-0; 0-0; 1-0 SO)
St. Louis Blues
– Boston Bruins 2-1 SO (1-0; 0-0; 0-1; 0-0 OT; 1-0 SO)
Ottawa Senators
– Montreal Canadiens 3-2 (1-0; 1-1; 1-1)
Florida Panthers – Carolina Hurricanes 2-3 (0-0; 0-1; 2-2)
Minnesota Wild
– Columbus Blue Jackets 3-2 (1-1; 1-1; 1-0)
Philadelphia Flyers
– New York Islanders 2-1 (1-0; 0-1; 1-0)

Dallas Stars – Colorado Avalanche 0-5 (0-1; 0-2; 0-2)
Pittsburgh Penguins
– Phoenix Coyotes 4-3 SO (0-2; 3-1; 0-0; 0-0 OT; 1-0 SO)
Nashville Predators – Los Angeles Kings 1-4 (0-2; 0-2; 1-0)
Detroit Red Wings – Vancouver Canucks 4-6 (0-1; 3-2; 1-3)
Tampa Bay Lightning – San Josè Sharks 2-5 (1-2; 0-2; 1-1)

Trasferta amara per Dallas in Colorado; la franchigia texana subisce una pesante battuta d’arresto. Ad aprire le danze ci pensa Kevin Porter (Van Der Gulik-Dupuis) alla prima rete stagionale; nel secondo periodo sono prima Hejduk (Duchene-Yip) e poi Dupuis (Hannan), alla sua prima rete in carriera in NHL, ad arricchire il boxscore dei padroni di casa. Non sazi, gli Avs vanno ancora a referto nel periodo finale ancora con Porter (Dupuis) e poi con Yip (Duchene-Hejduk). Da segnalare il primo shutout stagionale (non in carriera) per il goalie magiaro di Colorado, Budaj.
Vittoria esterna sofferta per i Pens che portano a casa i due punti da Glendale soltanto dopo gli shootout; sotto di 2 reti dopo meno di sette minuti per le reti di Belanger (Wolski – Ekman-Larsson) e Vrbata (Whitney-Turris), i giocatori di Pittsburgh ritornano in partita nel periodo centrale grazie alle reti dei loro 2 gioielli Crosby e Malkin (Asham-Martin); i padroni di casa non si lasciano abbattere però, e tornano avanti con Wolski (Belanger-Stempniak) ma a 34″ dalla sirena finale gli ospiti con Kunitz (Letestu-Crosby) raggiungono il pari e forzano il match prima al supplementare e poi, stante il nulla di fatto nel supplementare, agli shootout, in cui è Letestu a battere Bryzgalov per la vittoria finale.

Per quanto riguarda le 3 stelle dalla serata, al terzo posto troviamo Brent Burns (Minnesota Wild) autore di 2 delle 3 reti con cui i Wild hanno sconfitto i Blue Jackets. Al secondo posto abbiamo Halak (St. Louis Blues) autore di 33 parate nella vittoria su Boston. Il primo gradino del podio, questa sera è di Patrick Kane (Chicago Blackhawks), autore di 2 reti e 2 assist nel match poi vinto agli shootout contro Atlanta.