Un’altra sconfitta per il Lugano prima della pausa per la nazionale

(Com. Stampa HC Lugano) – L’importantissimo weekend in cui il Lugano affrontava due avversarie dirette per la corsa ai playoff si è concluso con una deludente sconfitta a Zurigo e un solo punto conquistato.

All’Hallenstadion il Lugano non è riuscito a confermare le note positive viste venerdì sera contro il Ginevra e gli ZSC Lions non si sono fatti pregare per aprofittarne, vincendo i primi due parziali con un doppio 3-1 e chiudendo di fatto l’incontro già al 31.46 con la loro sesta rete.

I bianconeri non sono praticamente mai entrati in partita, trovandosi a rincorrere già dopo poco più di cinque minuti. E dopo l’occasione sprecata da Hennessy, che avrebbe potuto pareggiare a tu per tu con Flüeler, sono state le molte penalità a essere fatali ai ticinesi.

Alla rete del 3-1 realizzata dal solito Julien Vauclair, che ha ridato un po’ di speranza al Lugano poco prima della pausa, hanno risposto i padroni di casa subito dopo la ripresa del gioco, andando in gol con Pittis, che qualche minuto dopo ha segnato ancora per il 5-1.

A nulla è valso il timeout chiamato da Philippe Bozon, con i bianconeri che hanno subìto la sesta rete, dopo la quale David Aebischer ha lasciato il posto tra i pali a Pasquale Terrazzano. Il secondo portiere, dopo la rete di Genoway in inferiorità numerica, si è contraddistinto con alcuni interventi che hanno evitato un risultato ancora più negativo.

La situazione in classifica, con 7 punti che separano il Lugano dall’ottava posizione, è sicuramente preoccupante, così come le prestazioni altalenanti della squadra di Bozon. Ora le quasi due settimane di pausa per la nazionale dovranno servire per cercare delle soluzioni che possano permettere alla squadra di ritrovare fiducia, costanza e successi.

www.rsi.ch

Zurigo – Lugano 6-2 (3-1, 3-1, 0-0)

Reti: 5.35 Bastl (Nolan, Murphy) 1-0, 11.21 Murphy (Nolan, Pittis, esp. Hirschi) 2-0, 14.18 Bastl (Seger, Murphy, esp. Kamber e Hirschi) 3-0, 18.09 J. Vauclair (Hennessy, T. Vauclair) 3-1, 20.49 Pittis (Müller, Nolan) 4-1, 24.10 Pittis (Bastl) 5-1, 31.46 Nolan (Murphy, Pittis, esp. Ambühl, Hennessy e Domenichelli) 6-1, 32.55 Genoway 6-2

Lugano: Aebischer (31.46 Terrazzano); Hirschi, Popovic; J. Vauclair, Kamber; Nodari, Kienzle; Domenichelli, Romy, Bourque; Bertaggia, Hennessy, Genoway;T. Vauclair, Conne, Grassi; Jörg, Kostovic

Penalità: 4 x 2′ + 1 x 10′ (Ryser) contro lo Zurigo, 7 x 2′ + 1 x 10′ (Nodari) contro il Lugano

Arbitri: Reiber; Bürgi, Marti

Note: Hallenstadion, 10’550 spettatori (tutto esaurito). Assenti HCL: Nummelin, Sannitz, Reuille e Murray (infortunati), Ulmer (malato), Burki (in soprannumero), Helbling (sospeso), Profico (Visp). Al 24.10 timeout del Lugano, al 56. palo di J. Vauclair

Tags: