Vittoria del Bolzano ad Asiago

di Davide Trevisan

ASIAGO-BOLZANO 2-4 (0:1)(1:2)(1:1)

Vittoria meritata quella colta dal Bolzano questa sera sul ghiaccio dell’Odegar contro un Asiago apparso troppo impreciso in attacco e non impeccabile in difesa.

Ospiti privi di Gordon e dei giovani Waldman e Unterkofler Asiago senza i due attaccanti Matteo Tessari(infortunato) e Adam Henrich(scelta tecnica) ma con il ritorno sul ghiaccio di Parco.

Primo tempo giocato a ritmi lenti con i due portieri che stanno spesso a guardare. Al 13° prima penalità della partita comminata a Plastino ma la superiorità ospite non è concreta nonostante un buon possesso di disco. Poco dopo discesa di Plastino che a tu per tu con Zaba trova il gambale a negargli il gol. Al 18° botta di Intranuovo parata con di difficoltà. A trenta secondi dalla sirena passa però il Bolzano: tiro di Souza respinto da Bellissimo che nulla può su Marco Inasm lasciato libero di colpire a porta vuota.

E’ ancora sotto shock l’Asiago che rientra in pista nella frazione centrale e gli ospiti ringraziano raddoppiando con Zisser che ribatte in rete il tiro di Insam(rete convalidata con l’ausilio dell’instant replay). La rete scuote l’Asiago che si riversa in avanti di prepotenza sfiorando la rete in due occasioni e trovandola al sesto minuto con Intranuovo che buca Zaba tra i gambali. Prosegue la spinta la squadra di casa con le occasioni che si sprecano: Ulmer, Vigilante, Parco ed Henrich falliscono delle ghiotte occasioni anche per merito di un gran Matt Zaba. Come nel primo tempo anche nel secondo l’Asiago si fa sorprendere nel finale con Dorigatti che vola sulla sinistra pescando libero Irmen che da due passi fa secco Bellissimo.

Tempo finale con l’Asiago proteso in avanti ed il Bolzano chiuso in difesa per poi ripartire in contropiede. Al quarto Mazzolini sfiora il gol dopo aver rubato disco in attacco, capovolgimento di fronte e Zaba è prodigioso su un tiro dalla destra. Al settimo penalità a Borgatello prima e a Fretter poi con l’Asiago che arriva alla rete che riapre la partita grazie al suo topscorer Henrich che mette il disco imparabile all’incrocio. Prosegue il forcing stellato che pecca però in lucidità in fase offensiva. A tre minuti dal termine infortunio a Parco dopo un duplice scontro con due compagni. Al 58.53 coach Harrington si gioca il tutto per tutto togliendo il portiere ma arriva il 4 a 2: disco liberato dalla difesa bolzanina destinato in icing se non fosse per lo stop di pattino di un linesman che serve cosi un disco d’oro a Souza che cede a Fretter il facile 4 a 2 a porta vuota.  Poco dopo errore della difesa giallorossa e Walcher si fa ipnotizzare da Bellissimo in uno contro zero.

Le foto della partita: https://www.hockeytime.net/foto/serie-a1/?album=32&gallery=410

SUPERMERCATI MIGROSS ASIAGO: Bellissimo (Pavone); De Marchi, Gorza, Kovacevic, Miglioranzi, Plastino, Rossi, Strazzabosco (A); Benetti, Borrelli (C), Busa, Henrich M., Intranuovo, Parco, Presti, Stevan, Tessari M., Tessari N, Ulmer, Vigilante. Allenatore: John Harrington
HC INTERSPAR BOLZANO: Zaba (Hell); Borgatello, Ceresa, Egger, Lehtinen, Ruggeri; Bernard, Dorigatti, Fretter, Insam, Irmen, Mazzolini, Souza, Walcher, Zisser. Allenatore: Adolf Insam
Arbitri: Pietro Gagliardi
Giudici di linea: Christian Gamper e Alex Waldthaler
Reti: 19.29 Insam M. (Souza, Lehtinen); 21.56 Zisser; 26.42 Intranuovo (De Marchi, Borrelli); 36.29 Irmen (Dorigatti); 50.14 Henrich PP (Intranuovo, Borrelli); 59.22 Fretter ENG (Souza)

httpvh://www.youtube.com/watch?v=weNg0Uztu-A

Tags: