Il 60° Minuto: tra Hat Trick e Shutout

Dopo il primo gol assoluto in NHL, messo a referto durante la prima delle 2 sfide della Premiere europea di inizio stagione, Tyler Seguin registra anche la prima realizzazione davanti ai propri tifosi al TD Garden, nella sfida tra “Original Six” contro i Leafs. Altra prima volta per Taylor Hall, anch’ egli fresco di draft (prima scelta assoluta di quest’anno per Edmonton) che realizza la rete che costringe all’ overtime Edmonton-Columbus (saranno poi i padroni di casa a portare a casa il match agli shootout). Tra i goalie da segnalare la prova del compagno di squadra di Seguin, Tim Thomas; per il goalie di Boston 20 parate e shutout numero 19 in carriera.

I Risultati:

Toronto Maple Leafs – Boston Bruins 0-2 (0-1; 0-1; 0-0)
Edmonton Oilers – Columbus Blue Jackets 2-3 SO (1-2; 0-0; 1-0; 0-0 OT; 0-1 SO)

Florida Panthers – Ottawa Senators 3-5 (1-0; 0-3; 2-2)
Phoenix Coyotes – Detroit Red Wings 4-2 (3-0; 0-1; 1-1)
St. Louis Blues – Nashville Predators 3-0 (0-0; 1-0; 2-0)
Washington Capitals – Minnesota Wild 1-2 (0-1; 0-1; 1-0)
Los Angeles Kings – Dallas Stars 5-2 (1-1; 2-0; 2-1)
Colorado Avalanche – Calgary Flames 6-5 (1-2; 2-2; 3-1)

Pioggia di reti allo Scotiabank Saddledome tra i padroni di casa di Calgary e gli Avs; a spuntarla , in un match molto divertente con 11 reti finite a referto sono gli ospiti che, complice anche l’ Hat Trick di Chris Stewart, alla prima tripletta, a portare via i 2 punti. Partono male gli Avs che vanno sotto 1-0 per la rete in Power Play di Hagman (Giordano-O. Jokinen); l’ 1-1 arriva proprio con la prima delle 3 realizzazioni di Stewart (Stastny-Hejduk) ma il pareggio non riesce a reggere fino alla sirena con i padroni di casa che si fanno valere e tornano a condurre con Jackman (Sarich). Poco oltre la metà del secondo periodo arriva anche l’allungo per Calgary che va sul 3-1 con Stajan (Iginla-Bouwmeester) ma è ancora una volta Stewart a rimettere in gara Colorado con gli altri 2 gol personali della serata. Sul finire del periodo però, è Olli Jokinen (Hagman-Bourque) a ridare la guida del match a Calgary battendo Budaj per il 4-3. Se non fossero bastati i gol e le emozioni del periodo centrale, gli ultimi 20 minuti di gara mettono la cosidetta ciliegina sulla torta: dopo meno di 2 minuti dal primo ingaggio infatti, sono gli ospiti a rimettere il match in equilibrio con Yip (O’Reilly-Wilson) e successivamente a operare il nuovo sorpasso con TJ Galiardi (Stastny-Holos); i padroni di casa non ci stanno e rimettono tutto in discussione con il veterano Alex Tanguay (Stajan) che sigla il nuovo pareggio. Ci pensa alla fine Winnik (O’Reilly-Cumiskey) a dare il vantaggio che risulterà decisivo per gli Avalanche.

Tra St. Louis e Nashville a ridere sono ancora gli ospiti che portano a casa la vittoria con il risultato finale di 3-0. Il primo periodo si chiude sullo 0-0 anche grazie all’ ottima prestazione del goalie di casa, Pekka Rinne, che neutralizza tutti i 15 tiri scagliati verso di lui dai Blues. Bisognerà aspettare il 12’56” del periodo centrale per vedere smosso il boxscore; a togliere lo 0 dalla casella dei Blues è Steen (Perron-Jackman B.) che di polso batte Rinne in situazione di shorthand. Il raddoppio per gli ospiti arriva al 12’58” della frazione finale con Berglund (Boyes-McDonald); a chiudere definitivamente il discorso è Matt D’Agostini (Backes-Oshie) che sigla il definitivo 3-0 in Power Play al 15’15”. Da registrare lo shutout dell’ ex Habs Jaroslav Halak, arrivato in Missouri in estate; si tratta del secondo shutout in Blues per lui (il numero 11 in carriera).

Venendo alle 3 stelle troviamo sul gradino più basso Tim Thomas, goalie dei Bruins che ha fermato i Leafs (20-20) ; aò secondo posto ancora un goalie: Jaroslav Halak di St. Louis che ha lasciato a 0 l’attacco dei Predators mentre al primo posto, c’è da dire meritatamente, troviamo Chris Stewart degli Avalanche che con il suo Hat Trick ha dato un sostanzioso contributo alla vittoria esterna di Colorado su ghiaccio canadese di Calgary.