All’Asiago non basta un ottimo terzo periodo per battere il ValPusteria

di Mirjana Aleksic Ploner

VALPUSTERIA – ASIAGO 3-2 (1:0)(2:0)(0:2)

Che partita quella di ieri sera cari amici di hockey su ghiaccio e fan del Val Pusteria! Sul ghiaccio della Solar Leitner Arena ieri sera si sono affrontati Val Pusteria e Asiago. Un incontro molto importante per tutte e due le squadre. Stadio pieno nonostante la diretta televisiva, e valeva la pena perché sembrava che dal pentolone della “strega di Halloween” sono usciti tutti  gli spiriti a donare una corazza ai giocatori e specialmente ad uno strepitoso  Nikkilä. C’ era anche un tocco di rosa sul ghiaccio dei Lupi per la bella iniziativa di Rob Siriani  insieme a  Südtiroler Krebshilfe/Sektion; Rob Sirianni ha messo all’asta la maglia di gioco e stecca per regalare il ricavato beneficenza all’Associazione SudTirolese per la lotta contro i tumori in memoria  della madre scomparsa questo estate. Hanno partecipato in tanti e le stecche di tutti Lupi ieri sera erano rosa.

Già dall’inizio si è vista una partita alla pari tra due avversari veloci, audaci e potenti che si misuravano a distanza prima di partire in azione. A 15” ci prova  A.Heinrich (A) ma trova Nikkilä è pronto ed al 22” ci prova Strazzabosco ma è Cullen ad intervenire con la stecca.  Nel frattempo i Lupi hanno preso le misure ed al 03’8”  è Armin Hofer su passaggio di Joe Jensen a mandare un missile in rete dietro le spalle di D.Belissimo per l’ 1 a 0. Da qui comincia un botta e risposta, al 4’58” di gioco Persson  va in panca puniti per carica scorretta ma gli stellati non la sfruttano.  Ci prova  A.Heinrich all’ 8’30” di gioco avviandosi da solo davanti a Nikkilä che lo ferma con una incredibile parata. Prova Sirianni da solo ma perde disco davanti porta degli asiaghesi, Daniel Bellissimo si “esalta” fermando due tentativi di  Joe Jensen. A13’11” è  Ulmer (A) in panca puniti per gancio con bastone ma i Lupi non sfruttano l’azione. Di nuovo powerplay per i Lupi all’18’01” con  Intranuovo(A ) punito per ostruzione ma niente di fatto.

Il secondo tempo comincia con rutmni sostenutim piovono tiri da tutte le parti per Nikkilä e per Bellissimo  e tutti e due sono abili, non passa nulla. Da parte dei Lupi c’è Desmet su passaggio di Sirianni che sfiora gol (un passaggio incredibile ), dall’altra  gli Stellati con Henrich e Uber  e Nikkilä para in “butterfly” il tiro di Ulmer. Al 4’47” è Marco Rossi ad accomodarsi sulla panca puniti per eccessiva durezza, ma il powerplay non è sfruttato dai Lupi. Al 9’30” grande mischia davanti Bellissimo  che rimane sul ghiaccio ed il gioco viene sospeso per qualche minuto ma l’estremo Asighese riprende il suo posto tra i pali. Intranuovo a 11’36” ci prova ma non riesce a superare saracinesca di Nikkilä. Di nuovo Intranuovo  al 14’30” tenta da dietro la porta di Nikkilä ma il finnico non si fa sorprendere. I Lupi rispondono e ci riescono con una lunga discesa solitaria di Sirianni che tira, Bellissimo risponde ma  sul rebound arriva  Desmet e spara il disco in rete al 15’33”. Poco dopo A. Heinrich  si accomoda in panca puniti e bastano solo 59 “ al Val Pusteria per andare in rete al 17’55”per 3 a 0 con Matt Kelly su assist di Persson e Desmet.  Al 18’26” Strazzabosco riceve una steccata involontaria in faccia da un avversario che provoca anche un taglio ma l’arbitro non avendo visto lo scontro in balaustra non assegna penalità. All’ultimo L’ultimo minuto c’è ancora una chance per gli Stellati ma Nikkilä è insuperabile.

Il terzo tempo comincia con powerplay per Asiago (C.Willeit sulla panca puniti). Passa indenne Val Pusteria questo powerplay di Stellati .Non mollano la presa  gli Stellati e continuano ad attaccare. T.Pichler (VP) finisce sulla panca puniti per ostruzione e la penalità costa casa al Val Pusteria  perché gli asiaghesi sfruttano l’occasione  con Vigilante al 6’25”che coglie un reebound dal palo preso da Intranuovo e lo scaglia in rete dietro Nikkilä. Ma non finisce qui, passano solo 27” ed il 3 a 2 arriva con il gol di Borelli a porta quasi vuota di Val Pusteria con Nikkilä sdraiato sul ghiaccio. L’Asiago prende d’assalto la porta dei Lupi in ricerca di pareggio. Sono in difficoltà i Lupi e addirittura al 7’31” Max Obberauch  va in panca puniti per trattenuta. Una ghiotta occasione per Asiago ma non viene sfruttata. Altra penalità per Max Obberauch ma i Lupi escono indenni. Le punizioni non finiscono qui al 12’13” M.Heinrich in panca puniti (A  per ostruzione , al 13’17”  Joe  Jensen (VP ) si accomoda sulla panca puniti per colpo con bastone e 20” più tardi è punito Desmet (V P ) per gancio con bastone. Piovono le punizioni ma il risultato neanche dopo la doppia superiorità numerica non aiuta gli Stellati. Neanche gli ultimi due minuti giocati in sei contro cinque cambiano il  risultato ed uno strepitoso Nikkilä alla fine può festeggiare la decima vittoria di Val Pusteria  in questo campionato .

httpvh://www.youtube.com/watch?v=Cxk3RJf5IPQ

Tags: