KHL: salta la panchina di Ivan Zanatta

Mercoledì 13.10.10
Vityaz – Severstal         0:4
CSKA – Lokomotiv           4:6
Dinamo Mn – Torpedo        4:3
Dinamo R – Atlant          3:0

Giovedì 14.10.10
Amur – Neftekhimik         4:1
Metallurg Nk – Ak Bars     2:6
Sibir – Avtomobilist       5:2
Metallurg Mg – Yugra       5:4 SO
Salavat Yulaev – Avangard  5:3
Traktor – Barys            4:2
SKA – Dynamo Msk           1:2

Venerdì 15.10.10
Vityaz – Lokomotiv         1:5
Dinamo Mn – Severstal      5:1

Sabato 16.10.10
Amur – Ak Bars             1:2 OT
Metallurg Nk – Avangard    1:4
Sibir – Neftekhimik        3:2
Barys – Yugra              4:5 SO
Traktor – Avtomobilist     6:1
Dynamo Msk – Dinamo R      1:2

Lunedì 18.10.10
Atlant – Traktor           2:1 OT
Lokomotiv – Metallurg Mg   4:5 SO
Severstal – CSKA           4:3
SKA – Dinamo Mn            2:3 OT
Torpedo – Salavat Yulaev   3:0
Spartak – Dinamo R         2:3

Martedì 19.10.10
Avangard – Amur            2:0
Barys – Sibir              3:1
Yugra – Metallurg Nk       4:2
Ak Bars – Neftekhimik      3:1

www.khl.ru

Incominciano a stabilizzarsi le due classifiche della KHL, si delineano quali saranno le “lepri” e chi saranno gli inseguitori.

La Dynamo Mosca mantiene la testa della West Conference anche se perde molti dei punti di vantaggio che aveva la settimana scorsa, complice la sconfitta contro la squadra della capitale lettone.

In seconda posizione di porta proprio la Dinamo Riga, appartenente alla stessa Division della capolista, che questa settimana fa en plein raccogliendo tutti e nove i punti disponibili.

Si mantiene in terza posizione, ed in testa alla Tarasov Division, il Severst che subisce una sola sconfitta nei tre incontri disputati.

Ancora ultimo il Vityaz che anche questa settimana non riesce a raccogliere punti, sebbene a metà settimana l’allenatore Alexei Yarushkin sia stato sostituito con Andrei Nazarov (quinta panchina saltata in KHL dall’inizio del campionato). Il nuovo coah sostiene che i problemi del Vityaz siano da imputare alla preparazione atletica, ma che in un paio di settimane sarà in grado di superare il problema.

In settimana sono stati sostituiti anche gli allenatori di SKA (l’italo-canadese Ivan Zanatta) e Avtomobilist Yekaterinburg.

Nella Est Conference si conferma il Mettallurg Magnitogorsk che perde due punti sull’Avangard sua diretta inseguitrice. La squadra di Omsk porta a casa tutti i punti disponibili grazie anche a Cervenka Roman, miglior realizzatore della lega.

Grazie a sei punti conquistati in tre partite, sale sul gradino più basso del podio il Sibir, guadagnado tre posizioni in classifica.

Al quarto posto troviamo un trio composto dai campioni dell’AK Bars, dalla “neopromossa” Yutra e dal Salavat.

Crolla in ultima posizione il Metallurg Novokuznetsk che si fa sconfiggere per tre volte di fila.

www.khl.ru

www.khl.ru

Classifica
#     WEST    G Pt       EAST    G  Pt
1 Dyn Msk    15 33   Met Mg     16  35
2 Din R      17 31   Avangard   16  31
3 Severst    15 28   Sibir      17  29
4 Lokomotiv  14 27   Ak Bars    15  28
5 Din Mn     17 27   Yugra      15  28
6 Torpedo    14 26   Salavat    15  28
7 SKA        16 23   Barys      17  27
8 Spartak    16 18   Neftekhim  15  22
9 Atlant     14 17   Amur       17  16
10 CSKA      16 15   Traktor    15  15
11 Vityaz    15  7   Avtomob    14  13
12                   Met Nk     17  13

Top Scorer
#                            Gol Assist Punti
Radulov Alexander (Salavat)   5    20    25
Cervenka Roman (Avangard)    11     9    20
Mirnov Igor ( Sibir)          7    11    18
Novotny Jiri (Barys)          5    13    18