Lotteria dei rigori di nuovo fatale per il Lugano

di Gianpiero Palombo

Sconfortante epilogo per la compagine bianconera dopo una convincente prestazione di fronte ai 17000 spettatori della Postfinance Arena di Berna.

Ancora indisponibile NUMMELIN slitta anche il rientro di Brady MURRAY.

Concentrati in difesa e veloci nelle ripartenze, gli uomini di Coach BOZON, si rendono subito pericolosi al 04:52 con un tiro in diagonale di GENOWAY che centra il palo.

Una transizione conclusa con un gran tiro di J.VAUCLAIR è il preludio ad una azione personale di GAMACHE che trova pero’ attento tra i pali AEBISCHER.

Particolarmente ispirato tra gli “orsi” bernesi BERGER, il migliore della serata per i suoi, che conclude fuori una buona occasione all’11:25. Subito dopo il Lugano fruisce di una situazione di superiorita’ numerica causa la penalita’ inflitta a REICHERT. Prima ci prova DOMENICHELLI due volte cercando di ribadire a rete la precedente conclusione respinta da BUHRER, ma poi e’ GENOWAY al  14:33 con un preciso diagonale dalla sinistra a battere lo stesso goalie bernese (0-1).

Reagisce il Berna costringendo alla penalita’ per sgambetto il giovane GRASSI. Funziona pero’ il penalty killing del Lugano! Le insidie vengono solo da due azioni pericolose di Ivo RUTHEMANN la seconda con un potente slapshot che chiudono il periodo.

Il drittel centrale si apre subito dopo un minuto con la rocambolesca segnatura di HENNESSY. Il disco supera la linea di porta, ma la convalida risulta complicata per gli arbitri, visto l’elevato numero di giocatori nell’area di porta di BUHRER (0-2). Il Lugano sembra avere in pugno la partita! Diverse occasioni create dagli ospiti.

Ottime quelle capitate a GENOWAY su assist di JORG che sfiora la terza segnatura; l’altra capita sulla stecca di ROMY, che sfrutta un difettoso cambio delle linee del Berna, concludendo con un tiro largo da ottima posizione. Poteva essere il colpo del KO!

Invece come spesso accade gol fallito gol subito! Sulla successiva azione e’ bravo BERGER a deviare in rete una conclusione di JOBIN (1-2).

Siamo al minuto 30:18. Riaperta la partita, quasi incredulo di tanta grazia ricevuta, prende coraggio il Berna spinto dal “muro” dei suoi tifosi e si trova a sfruttare subito dopo una situazione di doppia superiorita’ numerica (fuori SANNITZ e poi HIRSCHI). Ci riesce al 37:30 con GARDNER che finalizza un assist di BERGER (2-2).

Affiora un po’ di nervosismo e ne fanno la spese J.VAUCLAIR e REUILLE per il Lugano e FURRER per i padroni di casa, tutti puniti per eccessiva durezza.

Si salvano con un po’ di fortuna gli ospiti. A fil di serena il tiro di PLUSS centra il palo.

Nel periodo conclusivo le squadre cercano a tutti i costi i 3 punti. GAMACHE crea parecchio scompiglio nelle linee difensive ticinesi spesso con azioni personali.

I pericoli si susseguono su entrambi i fronti ma e’ forse ancora una volta il Lugano a dover recriminare per due situazioni di power play non sfruttate.

Prima fuori VERMIN per sgambetto poi FURRER per bastone alto. Manca sempre la concretezza in fase realizzativa anche se stasera c’e’ tanta sfortuna nelle conclusioni.

Al 46:45 ULMER ben assistito da dietro la gabbia da DOMENICHELLI incoccia il palo cosi’ come BOURQUE a soli cinque secondi dalla fine dopo un’azione tutta in velocita’. L’ovvia conseguenza sono i cinque minuti di overtime in 4 contro 4 dove prima MC LEAN cerca il goal con un tiro al volo (l’arbitro ferma il gioco per bastone alto) poi ci prova GERBER con un pericolosissimo tiro da fuori. L’occasione conclusiva e’ per POPOVIC il cui tiro da solo l’illusione del goal.

Nelle serie dei rigori decisivi risulteranno essere l’errore di JORG e la realizzazione di FURRER. Peccato per i bianconeri che dopo l’opaca prestazione casalinga contro il Langnau stasera avrebbero meritato davvero di raccogliere molto di piu’!

Venerdi si torna alla Resega dove contro il Bienne l’unico imperativo e’vincere!

www.rsi.ch

BERNA – LUGANO 3.2 Dopo i Rig.  (0.1 – 1.2 – 0.0 – 0.0)

MARCATORI
14:33  0.1 26.GENOWAY (8.HIRSCHI – 77.POPOVIC) PP
20:59  0.2   9.HENNESSY (26.GENOWAY)
30:18  1.2  89.BERGER (72.JOBIN – 9.GAMACHE)
37:30  2.2  51.GARDNER (89.BERGER – 32.RUTHEMANN)PP2

PENALITA’
LUGANO 6X2 MIN.
BERNA 4X2 MIN.

RIGORI
LUGANO:
19.BOURQUE GOAL
26.GENOWAY PARATO
76.DOMENICHELLI PARATO
9.HENNESSY GOAL
61.JORG PARATO
BERNA:
28.PLUSS PARATO
32.RUTHEMANN PARATO
51.GARDNER GOAL
89.BERGER GOAL
29.FURRER GOAL

Tags: