Il 60°Minuto: Si sbloccano i Ducks, mente Toronto centra la terza vittoria.

I Devils ed i Ducks centrano il loro primo successo stagionale, mentre Toronto incamera la terza vittoria, Washington batte gli Islanders di misura, e sempre per una rete i Predators espugnano il ghiaccio dei Blackhawks.

I risultati:

New Jersey Devils-Buffalo Sabres 1-0OT (0-0;0-0;0-0;1-0)
New York Islanders-Washington Capitals 1-2 (1-0;0-1;0-1)
Tampa Bay Lightning-Montreal Canadiens 4-3OT (0-2;1-0;1-2;1-0)
Toronto Maple Leafs-Pittsburgh Penguins 4-3 (1-2;3-1;0-0)
Nashville Predators-Chicago Blackhawks 3-2 (1-2;0-0;2-0)
Vancouver Canucks-Anaheim Ducks 3-4 (2-1;0-1;1-2)

Che dire vittoria sofferta dei Lightning, ma cercata a lungo e meritata per quanto visto sul ghiaccio; i Canadiens padroni di casa sono in vantaggio alla fine del primo periodo, ma nonostante le reti realizzate da Lapierre al 05:22 e Plekanec (Cammalleri-Spacek) al 18:07 i rischi per la gabbia difesa da Price sono molti…troppi.
Nel secondo tempo dopo aver bombardato per ben 18 volte la gabbia avversaria, nel primo parziale i Lightning pareggiano al minuto 01:44 quando in PP Clarkt (Purcell-Malone) centra l’incrocio dei pali con un tiro dalla blu imparabile per Price.
Il lavoro per il goalie dei Canadiens è sempre molto anche in questo secondo tempo, mentre i suoi compagni di squadra sono poco pungenti dalle parti di Smith.
Si arriva così al terzo periodo nel quale con un tiro da distanza ravvicinata St Louis (Stamkos-Jones) fa secco Price portando in parità la contesa.
Dal 2-0 al due pari per i Canadiens, ed il pubblico inizia ad infastidirsi, ma ecco la svolta, un veloce contropiede si conclude ottimamente con il gol di Kostitsyn (Plekanec-Gorges).
Pur soffrendo sembra che Montreal riesca a vincere il match, Tampa Bay però non ci sta e fino all’ultimo lotta; ad un minuto dalla fine coach Guy Boucher toglie Smith per avere un uomo di movimento in più.
L’azzardo paga Stamkos (Lecavalier-Malone) approfittando del PP infila Price per il nuovo pari; la beffa per i Canadiens arriva in Ot quando Malone (Moore) realizza il gol vittoria al 04:09.

Toronto centra contro Pittsburgh la terza vittoria consecutiva, sono pochi i tiri dei Leafs (14 in totale) ma ben 4 vanno a bersaglio.
Dopo 5 minuti dall’avvio dell’incontro gli ospiti si portano in vantaggio con Orr (Schenn-Brown), ma prima in PP con Kunitz (Malkin-Goligoski) al 11:27 e poi al 17:33 con Talbot(Cooke-Kennedy) i padroni di casa ribaltano la situazione.
É nel secondo periodo che i Leafs costruiscono il successo, in 10 minuti realizzano tre reti lasciando al palo i Penguins.
Il nuovo pareggio porta la firma di Macarthur (Kaberle-Phaneuf) quando il cronometro  segna il minuto 03:01; al 05:31 una bordata di Beauchemin (Schenn-Zigomanis) dalla blu buca Fleury per il vantaggio di Toronto.
Ancora Macarthur (Grabovski-Kulemin) poi al 10:30 chiude un ottimo fraseggio nel migliore dei modi.
I Penguins sotto adesso per 4-2 cercano la rimonta e con Malkin al quale viene assegnato un rigore hanno l’occasione d’oro per accorciare, ma Gustavsson non si fa superare.
Serve allora l’intervento di Crosby(Lovejoy-Cooke) che al 19:16 riporta il divario tra le due squadre ad una sola lunghezza;l’ultimo periodo non vede però più emozioni tra le due squadre ed il risultato resta sul 4-3 per Toronto.

Dopo il triduo di match in trasferta i paperi possono riabbracciare l’ Honda Center, e l’aria di casa ai giocatori di Anaheim deve aver fatto bene infatti contro Vancouver centrano il primo successo stagionale.
L’inizio sembra promettere bene, il gol di Getzlaf (Ryan-Fowler) in PP dopo due minuti di gioco può far sperare il pubblico di casa, arriva però al 03:57 la doccia fredda con il pareggio repentino di Vancouver con  D.Sedin (H.Sedin-Edler); passano meno di 20 secondi che Torres (Hamhuis-Malhotra) indovina il gran tiro dalla blu e per Hiller non c’è niente da fare.
Il tempo si chiude con un Hiller sempre impegnato dalle incursioni offensive dei Canuks, però il risultato non cambia; nel secondo tempo Ducks poco presenti in fase offensiva, fa eccezione  Selanne (Getzlaf-Visnovsky) che in PP al 15:09 riporta il risultato in parità.
Vancouver continua però a bombardare il povero Hiller che si difende come può, ma contro un altra fucilata dalla blu questa volta di Ehrhoff (Edler-D.Sedin) non ha speranze al minuto 05:23 in PP Vancouver riprende il comando.
Paperi di nuovo sotto, ma in due minuti la situazione si stravolge prima un contropiede è finalizzato ottimamente da Perry (Getzlaf-Mikkelson) al 08:54 poi un disco perso in zona neutra dai Canucks porta poi alla rete del vantaggio Anaheim firmata da Ryan (Getzlaf).

Ecco i Tre giocatori che hanno brillato guidando le rispettive squadre al successo, iniziamo da Ryan Getzlaf (Anaheim) che con 1 gol e 3 assist ha guidato i suoi al primo successo stagionale.
Anche per Ryan Malone (Tampa Bay) c’è 1 gol come bottino mentre gli assist sono 2; per finire il solito Martin Brodeur24-24 (New Jersey) che centra il primo shutout stagionale.
Oltre a questi ricordiamo anche la doppietta di Clarke MacArthur (Toronto).