Il Bolzano vince in trasferta contro il Val di Fassa

(com. stampa HC Bolzano) – Nell’ottava giornata di campionato l’HC Interspar Bolzano torna alla vittoria dopo due sconfitte, battendo in trasferta il Val di Fassa per 5:3. Dopo 36 minuti di gioco i biancorossi, decimati da infortuni, erano sotto per 3:1, ma con una grande prova di carattere hanno ribaltato il risultato, aggiudicandosi i tre punti in palio. In classifica l’HCB rimane quarto, a sei punti dall’imbattuta capolista Val Pusteria, ma ad una sola lunghezza dal Valpellice e dal Renon.

La sfida numero 112 tra i Foxes e il team ladino è stato trasmesso in diretta tv da Rai Sport Uno. I biancorossi hanno festeggiato stasera l’81° vittoria in questo derby regionale, importante soprattutto per il morale, dopo le due battute d’arresto subite contro l’Alleghe ed il Val Pusteria. Bolzano sempre in emergenza, senza gli attaccanti Christian Walcher, squalificato, Rhett Gordon e Colton Fretter, infortunati. Inoltre mancava anche Danny Irmen, ultimo innesto, per il quale ci vogliono ancora alcuni giorni per sbrigare tutto l´iter burocratico. Assenti che sono stati rimpiazzati stasera da Tobias Ebner e Jan Waldner del farmteam Appiano e dagli Under 20 Franza, Da Ponte e Widmann. Nel Fassa invece è ritornato il portiere titolare Frank Doyle, ma mancava Dan Sullivan per un infortunio al polso. Inoltre ha dovuto dare forfait Devid Piffer.

Nei primi dieci minuti di gioco i padroni di casa hanno dominato la partita, passando in vantaggio al 3.48 con il ceco Jan Bohac, che sfrutta un errore della retroguardia bolzanina per siglare l’1:0. Tre minuti più tardi Matt Zaba deve superarsi per parare un tiro a botte sicura di Alexander Andergassen. Al 7.00 è ancora il portiere biancorosso a sventare un’incursione di Planchensteiner e tre minuti più tardi anche Gerome Giudice è ad un passo dal raddoppio. Al 12.06 arriva a sorpresa il pareggio del Bolzano con un tiro di Nick Mazzolini, non trattenuto da Doyle. Quarto gol stagionale per il 26enne attaccante biancorosso. Al 15.30 gran botta di Ruggeri in power play (Rudi Locatin in panca puniti), si salva Doyle. Poi ci provano anche Egger e Borgatello, ma il risultato rimane sull’1:1. Il secondo tempo inizia con Bohac, che spreca un gol solo davanti a Zaba. Al 21.40 l’arbitro Gastaldelli fischia 2 + 10 minuti ad Andergassen per una carica da tergo su Rosario Ruggeri, che deve uscire dal ghiaccio. Adolf Insam rimane cosi con soli tre difensori. Al 24.40 Mazzolini scarta tre avversari, ma tira fuori di pochissimo. Un minuto più tardi grande parata di gambale di Zaba su Caudron da pochi passi. Al 28.33 il Fassa passa per la seconda volta in vantaggio con una grande conclusione di Caudron in power play. Tobias Ebner era in panca puniti. Otto minuti più tardi ladini ancora in gol: Gran lavoro dietro la porta di Diego Iori, che smarca l’accorrente Stefano Margoni, 3:1. Il Bolzano non demorde e dopo soli 66 secondi accorcia le distanze con Mika Lehtinen, pescato da Anton Bernard solo davanti a Doyle. Secondo tempo che finisce con il Fassa in vantaggio per 3:2. Nel periodo finale si scatena il Bolzano. Al 44.28 bella discesa di Alexander Egger, che serve uno splendido disco a Mike Souza che da posizione centrale batte Doyle per il 3:3. Cinque minuti più tardi Stefan Zisser potrebbe portare in vantaggio i biancorossi, ma il disco, deviato da Doyle, esce di pochi centimetri. Rete che arriva al 51.48 con Anton Bernard, smarcato splendidamente da Zisser. A venti secondi dalla fine Posma leva il suo portiere per un sesto attaccante di movimento, ma è il Bolzano a chiudere i conti con il gol di marco Insam a due secondi dalla sirena per il 5:3 finale.
Sabato, 16 ottobre il Bolzano ritorna finalmente al Palaonda. Nell’ultima giornata del primo girone d’andata affronta alle ore 20.00 il Valpellice, seconda forza del campionato.

SHC Val di Fassa – HC Interspar Bolzano 3:5 (1:1, 2:1, 0:3)
SHC Val di Fassa: Frank Doyle (Marco Menguzzato); Jan Nemecek, Daniele Delladio, Thomas Dantone, Marty Wilford, Luca Planchensteiner, Simone Manfroi; Jean Francoise Caudron, Derek Edwardson, Jan Bohac, Gerome Giudice, Stefano Margoni, Diego Iori, Alexander Andergassen, Rudy Locatin, Mattia Bernard, Braian Grasser, Christopher Deluca
Allenatore: Mike Posma
HC Interspar Bolzano: Matt Zaba (Günther Hell); David Ceresa, Christian Borgatello, Rosario Ruggeri, Mika Lehtinen, Luca Franza, Daniele Da Ponte; Enrico Dorigatti, Nick Mazzolini, Marco Insam, Mike Souza, Alexander Egger, Anton Bernard, Stefan Zisser, Tobias Ebner, Jan Waldner, Paolo Widmann
Allenatore: Adolf Insam
Arbitro: Michele Gastaldelli (Ulrich Pardatscher e David Tschirner)
Reti: 1:0 Jan Bohac (3.48), 1:1 Nick Mazzolini (12.06), 2:1 Jean Francoise Caudron (27.33), 3:1 Stefano Margoni (36.10), 3:2 Mika Lethinen (37.16), 3:3 Mike Souza (44.28), 3:4 Anton Bernard (51.48), 3:5 Marco Insam (59.58)
Minuti penalità: Fassa 14 + 10 minuti Alexander Andergassen + 10 minuti Diego Iori – Bolzano 16
Spettatori: 437

httpvh://www.youtube.com/watch?v=AXgTTV01ym0

Tags: