LNA: la situazione dopo 13 giornate

Martedì 05.10.2010 (11° giornata)
Lakers – Fribourg              3:4 SO (0:1|1:1|2:1|0:1)
EHC Biel – Ambri-Piotta        5:2 (0:1|3:0|2:1)
Genève – HC Davos              3:4 (1:2|1:0|1:2)
SCL Tigers – Kloten Flyers     1:3 (0:1|1:1|0:1)
ZSC Lions – SC Bern            1:4 (0:2|0:0|1:2)
EV Zug – HC Lugano             3:2 OT (1:0|0:1|1:1|1:0)

Venerdì 08.10.2010 (12° giornata)
SC Bern – Lakers               3:2 (2:1|1:1|0:0)
Kloten Flyers – Ambri-Piotta   5:2 (1:1|2:0|2:1)
ZSC Lions – SCL Tigers         4:1 (3:0|0:1|1:0)
HC Davos – EV Zug              2:1 SO (0:1|0:0|1:0|1:0)
HC Lugano – Fribourg           0:1 SO (0:0|0:0|0:0|0:1)
Genève – EHC Biel              1:5 (1:1|0:1|0:3)

Sabato 09.10.2010 (13° giornata)
EHC Biel – Genève              3:2 SO (2:1|0:1|0:0|1:0)
Fribourg – SCL Tigers          6:7 SO (2:2|2:2|2:2|0:1)
Lakers – SC Bern               4:3 SO (0:1|0:2|3:0|1:0)
EV Zug – Kloten Flyers         1:5 (0:1|1:1|0:3)
Ambrì-Piotta – Lugano          Si disputerà venerdì 04.02.2011

Domenica 10.10.2010 (13° giornata)
ZSC Lions – HC Davos           3:2 (3:0|0:1|0:1)

www.hcd.ch


Grande settimana del Kloten che riconquista la testa della classifica vincendo tutti gli incontri; vale doppio la vittoria contro lo Zug. Gli aviatori hanno inoltre la miglior difesa del campionato.

Settimana difficile proprio per lo Zug che prima vince agli OT contro il Lugano e poi incontra le due dirette rivali per la testa della classifica raccogliendo un solo punto.

A poche lunghezze dalla coppia di testa insegue il Davos che incappa nella sconfitta domenicale contro i Lions dopo aver raccolto cinque punti nei precedenti due incontri.

Ancora in rimonta il Berna che raggiunge il Gotteron al quarto posto. I capitolini conquistano sette dei nove punto a disposizione. Il Gotteron risulta ancora essere una squadra “a trazione anteriore”, miglior attacco con 53 reti (trainato soprattutto da Pavel Rosa e Sandy Jeannin) associato ad una difesa da playout.

A favore degli Orsi perdono una posizione i Tigers che vengono anche raggiunti dal Biel. La squadra di Langnau riesce a conquistare solo due punti sui nove a disposizione, metre il Biel ha una delle sue migliori settimane conquistandone ben otto, battendo l’Ambrì e due volte il Ginevra (una volta nei tempi regolamentari e una volta ai penality).

I Lions escono dalla zona playout grazie alla due belle vittorie su Tiger e Davos.

Brutta settimana anche per il Lugano che crolla in zona retrocessione a pari punti con i Lakers. La squadra ticinese gioca solo due partite (quella con l’Ambrì verrà disputata a febbraio) e raccoglie solo 2 punti. Il team di Rapperswil-Jona ha un buon attacco (guidato da Stacy Roest, top scorer della lega) ma la peggior difesa del campionato (pari solo a quella dell’Ambrì).

Dopo una settimana di respiro, il Ginevra crolla nuovamente al penultimo posto, penalizzato ancora da un attacco inconsistente (il peggiore fino ad ora).

Sempre ultimo l’Ambrì che non riesce a portare a casa nessun punto nei due incontri disputati.

www.zsclions.ch

Classifica
#                  V  Vot Sot  S  Rf  Rs  Pt
KLOTEN FLYERS      9   2   1   1  46  24  32
EV ZUG             9   1   1   2  42  29  30
HC DAVOS           7   2   3   1  41  26  28
SC BERN            5   3   2   3  34  29  23
HC FR GOTTERON     4   4   3   2  53  43  23
SCL TIGERS         4   2   2   5  35  38  18
EHC BIEL           4   2   2   5  37  39  18
ZSC LIONS          3   3   1   6  29  33  16
HC LUGANO*         3   1   2   6  29  33  13
SCRJ LAKERS        2   2   3   6  42  53  13
GE SERVETTE        3   1   1   8  25  40  12
HC AMBRI-PIOTTA*   1   0   2   9  27  53   5
*una partita in meno

Top Scorer
#                         Gol Assist Punti
Stacy Roest (Lakers)       5    15    20
Pavel Rosa (Gottéron)      6    11    17
Sandy Jeannin (Gottéron)   2    15    17

Mercato
Lugano: Colby Genoway rimarrà al club ticinese fino al termine della stagione.

Giudice unico Reto Steinmann
Davos: tre giornate di squalifica (e 2000 franchi di multa) a Beat Forster (Davos) che nella partita di martedì 5 ottobre aveva colpito con con il bastone Richard Parck (Ginevra), potrà ritornare sul ghiaccio nella partita di martedì 12 contro il Friburgo.

Articolo correlati
Kloten Ambrì: le dichiarazioni di Laporte e di Lombardi
Resega stregata. Lugano perde ai rigori.
Inti Pestoni, nuovo top scorer Hcap
Un punto prezioso conquistato in casa della capolista

Tags: