CU26 – 1ª giornata: Dobbiaco si dimostra la favorita

Pioggia di gol a Zanica dove il Dobbiaco fa capire a tutti di essere rimasta la squadra da battere dopo l’assenza del Bozen 84 impegnato in A2. Il Bergamo l’anno scorso è stata la squadra materasso ma quest’anno ha diversi rinforzi dal Chiavenna e non starà a guardare. Nonostante ciò il Dobbiaco ha battuto gli orobici 11-4. Ottimo esordio anche quello del Trento che ha sconfitto 4-1 la seconda squadra di Alleghe, formazione da sempre di tradizione e spessore. A Cortina la nuova formazione del Pieve di Cadore, che raccoglie i giocatori degli Scoiattoli e dell’Auronzo, trova subito i primi due punti battendo il Val Venosta 3-2. Non è andata altrettanto bene all’altra “cenerentola”, il Laives, sconfitto per 2-5 a Como contro la squadra preparata e poi abandonata da Patrice Lefebvre. I sudtirolesi di Dalprà hanno avuto problemi di organico presentandosi con due linee contate e con l’attaccante Lukas Widmann costretto a vestirsi da secondo portiere.

1ª giornata
Feltreghiaccio – Ora 2-6 (1-2 0-4 1-0), sabato
Pieve d.C. – Val Venosta 3-2 (1-0, 1-0, 1-2)
Trento – Alleghe 4-1 (0-0, 2-0, 2-1)
Como – Laives 5-2 (3-1, 0-0, 2-1)
Bergamo – Dobbiaco 4-11 (1-4, 2-5, 1-2)
Ha riposato: Pergine

Classifica:
        p.ti G V N P  gol
Dobbiaco   2 1 1 0 0 11-4
Ora        2 1 1 0 0  6-2
Como       2 1 1 0 0  5-2
Trento     2 1 1 0 0  4-1
Pieve d.C. 2 1 1 0 0  3-2
Pergine    0 0 0 0 0  0-0
ValVenosta 0 1 0 0 1  2-3
Alleghe    0 1 0 0 1  1-4
Laives     0 1 0 0 1  2-5
Feltregh.  0 1 0 0 1  2-6
Bergamo    0 1 0 0 1  4-11

freccia dx In amichevole il Val Venosta batte lOra Il calendario del campionato