Il Merano manda in bianco il Real

Real Torino-Merano Junior 0-4 (0-1, 0-1, 0-2)

Il Merano si impone per quattro reti a zero contro il Real Torino, alla sua seconda sconfitta consecutiva. Gli uomini di Zurek, che per turn orver ha lasciato fuori tra gli stranieri Sinlovic che ha solo effettuato il riscaldamento, hanno disputato una buona partita ed il divario visti i valori in campo sembra lievemente esagerato.

Dopo soli 43″ era il Real a rendersi pericoloso grazie ad una grande apertura di Petrov che tagliava la pista per De Frenza, che però veniva stoppato da Baur, passa un minuto e dieci e il Merano pasa in vantaggio grazie a Moren che sottoporta deviava un tiro di Rizzi infilando Platè tra i gambali. Al 3’32” il Torino aveva il suo primo power play della serata, ma a parte unìoccasione con De Frenza al sesto, gli ospiti non correvano molti pericoli. All’ottavo minuto il Merano ha un’altra buona occasione con una mischia sottoporta, ma gli attaccanti non riescono a trovare lo spiraglio giusto e Platè si salva. Sul ribalatmento di fronte, Stricker servito da Petrov impegna Baur con un tiro dallo slot che il goalie altoatesino ribatte di stecca. Nella seconda parte del periodo, dopo una superiorità per parte non sfruttata, il Merano colpisce il palo con Tiihonen a portiere battuto. Al quindicesimo, ultima emozione del tempo con Mitterer che approgitta di un anticipo sbagliato da Sekula, ma la sua conclusione è ben pinzata da Platè.

Il secondo periodo vede in avvio il secondo gol di Moren che infila Platè con un rovescio dallo slot, tiro che il portiere torinese riesce solo a sfiorare. Al minuto numero tredici, dopo un altra superiortà senza esiti, Sekula scaglia un potente slap dalla blu che è però centrale e Baur controlla bene. Il restante periodo del tempo è povero di eventi degni di nota: il Merano controlla e il Torino si impegna al massimo per provare a riaprire la partita, ma con scarso successo.

L’ultimo tempo parte con gli ospiti in superiorità numerica (fuori Sekula per colpo di bastone), eproprioq uando il difensore slovacco rientra in pista gli ospiti trovano la terza rete grazie a Miterer che risolve una mischia sottoporta. La partita dopo il terzo gol ospite vede accendersi qualche scintilla di troppo tra i giocatori, ma tutto rimane abbastanza agevolmente sotto il controllo degli arbitri. L’ultimo gol della serata era realizzato ancora da Mitterer al quindicesimo, che si trovava sulla stecca un tiro di Faggioni deviato da un difesore, tutto facile per l’attaccante meranese insaccare a gabbia sguarnita.

RETI:
1’54” Moren (Rizzi, Tiihonen); 22’19” Moren (Rizzi, Oberdorfer); 44’48” Mitterer (Belcastro, Konsorada) 55’11” Mitterer (Faggioni, Moren)

REAL TORINO
P.Platè, Tura;
D. Laine, Moro, Sekula, Duarnd Varese, Rivoira, Bonnet;
A. Ceretto, De Frenza, Mantovani, Pace, Petrov, Stricker, Canale, Tartaglione, Coco;
All. Drahoslav Zurek

MERANO JUNIOR
P. Baur (Quagliato)
D. Eisenstecken, Kofler, Lamprecht, Mair, Oberdorfer, Tiihonen;
A. Ansoldi, Barbera, Belcastro, Cainelli, Faggioni, Konsorada, Mitterer, Moren, Palla, Pirpamer, Rizzi, Tribus, Unterholzer, Zoschg
All. Esa Siren