Un buon “Dias” per la vittoria del Milano

di Groden

MILANO – MERANO 7-2 (3-2; 2-0; 2-0)

Anche noi per non sfigurare nei confronti dello sport nazionale, iniziamo il nostro campionato di A2 con l’anticipo della prima giornata in programma domenica.
Di fronte due squadre che si affidano molto ai giovani, ricordiamo la presenza nei due roster di soli 5 giocatori over 30, 3 nel Milano e 2 nel Merano.
Davanti a un pubblico caloroso il Milano ha espresso del buon hockey e la curva ha forse ritrovato il proprio idolo che mancava dai tempi di Tkaczuk e mai avuto nella nuova era, Matt Dias autore di una prestazione superlativa e di tre reti.
Il Milano inizia subito in avanti e già dopo 20” ha la prima occasione con Dias ma para l’estremo meranese, che non può nulla 15” secondi più tardi sulla deviazione di Caletti. I Rossoblu hanno una marcia in più ma non sfruttano le occasioni che hanno; al 3.40 Dias si presenta dapprima davanti a Baur ma nessuno raccoglie il suo invito e l’azione sfuma e 3′ più tardi sfiora il palo. Al 7.20 è Wunderer che si fa parare un fendente. Al 12.23 arriva il goal del pareggio con Rizzi in inferiorità numerica. Ancora pericoloso il Milano con Hood, Wunderer, Dias e Tomasello che colpisce un palo clamoroso. Al 14.51 arriva il meritato vantaggio con la rete di Johnson con un tiro dalla blu dopo un ingaggio vinto da Caletti e 14” più tardi la prima rete del fenomeno Dias. Il tempo si conclude con la rete di Rizzi, con la sua squadra in superiorità numerica per una penalità inflitta a Wunderer.

Il secondo drittel si apre con il Merano in avanti con Oberdorfer, Tiihonen e Ansoldi ma è bravo Della Bella e al 15.05 Dias si invola e realizza in inferiorità.
Il Milano non si ferma e prima della fine del drittel realizza ancora con Peruzzo.

Il terzo tempo vede il Milano controllare bene la partita e segnare altre due reti con la terza di Dias e con il capitano Tomasello che porta il risultato sul definitivo 7 a 2. Il prossimo match all’Agorà è fissato per domenica 10/10 e vedrà i ragazzi di Da Rin incontrare il Caldaro.

Reti: 01.25 Caletti, 12.23 Rizzi in inferiorità, 14.51 Johnson, 15.05 Dias in inferiorità, 18.01 Rizzi in superiorità, 25.41 Dias in inferiorità, 35.53 Peruzzo, 41.02 Dias, 56.32 Tomasello.

https://www.hockeytime.net/foto/serie-a2/?album=33&gallery=390

Tags: