Lutz e Camin rimangono alle Aquile

(com. stampa Aquile FVG) – Continua a prendere forma il roster delle Ice Hockey Aquile FVG: dopo le firme sui contratti dei vari stranieri vecchi e nuovi, tocca ora agli italiani e si parte con due conferme importanti per quanto riguarda la linea verde. Andreas Lutz e Massimo Camin vestiranno anche per la prossima stagione la casacca della formazione friulana, confermandosi due importanti pedine per il futuro del team pontebbano.

Andreas LutzAndreas Lutz, terzino atipico – diverse le sue “incursioni” in attacco – di grandi capacità, è considerato da sempre uno dei più talentuosi giocatori italiani di hockey degli ultimi anni. Proprio con la casacca delle Aquile FVG ha dimostrato tutto il suo valore disputando, nelle cinque stagioni a Pontebba, 164 incontri corredati da 87 punti frutto di 38 reti e 49 assist. Una curiosità: quest’anno Lutz potrebbe diventare il giocatore con più presenze nel team pontebbano, visto che ora si trova al secondo posto a soli sette incontri dal leader, l’attuale direttore sportivo Fabio Armani.

Massimo CaminMassimo Camin, classe 1988, giunto a Pontebba la scorsa stagione come backup prima di Andrea Carpano e poi di Andrej Ho?evar, ha dimostrato di essere un portiere di tutto rispetto guadagnandosi otto presenze nel corso del campionato e anche tre chiamate nella serie playoff contro il Bolzano raggiungendo una percentuale di parate del 92,2. Proprio durante quella serie da cardiopalma, Massimo si è dimostrato un grande giocatore non soffrendo affatto la pressione psicologica. Negli occhi dei tifosi friulani ci sono ancora i tanti salvataggi in gara-4 (vinta dai friulani per 5:3) e la sfortunata serie di rigori in gara-5 al PalaOnda quando Camin, per pochi centimetri, non riusci a fermare il rigore di Egger e le Aquile fallirono così il primo match point per l’accesso nella storica semifinale.

[table=102,6]