Accordo raggiunto! Stricker “The Rocket” ancora Reale

(com. stampa Real Torino) – Dopo settimane di contatti, incontri e proposte, alla fine si è raggiunto l’accordo sul rinnovo del contratto di David Stricker per la stagione 2010-2011. Le sue discese fulminanti, i suoi tiri imparabili e il suo inconfondibile stile, animeranno ancora le tribune del Tazzoli.
David, di padre svizzero e madre italiana, è un’ala veloce e potente, che nonostante una statura inconsueta per un hockeysta di successo, accoppiata ad una potenza non comune (80 Kg. all’attivo), una pattinata velocissima ed esplosiva (da cui l’impegnativo soprannome di “The rocket”, originariamente usato per un idolo come Maurice Richard), un tiro potente e preciso e una costanza di punti che lo fa primeggiare fra i top-scorer in Italia da anni.
Nato a Milano il 3 maggio del 1979, David cresce hockeysticamente a Vipiteno, nelle file dei locali Broncos.

Per lui, veterano del campionato italiano nonostante i soli 31 anni all’attivo, la carriera parla di Vipiteno, Milano, Torino, Pontebba, Valpellice e poi ancora Torino sotto l’effige del Real.
Campione italiano e vincitore della Coppa Italia con i Milano Vipers, 2 volte Campione italiano di serie A2 con Vipiteno e Pontebba, vanta anche esperienze nelle prestigiose file della LNB svizzera, nel roster dell’Ajoie.
David, da sempre apprezzato per le sue giocate strabilianti, per l’incredibile accelerazione delle sue ripartenze e per il suo tiro fulminante, è giocatore da 523 partite in carriere e 371 punti.
La scorsa stagione, pur risultando fra i migliori marcatori del Real, ha visto David vivere una stagione difficile: una fastidiosa e delicata infrazione alla clavicola l’ha messo fuori combattimento per più di un mese, permettendogli di giocare alla fine “solo” 34 match, totalizzando 23 goal e 8 assist (31 punti totali n.d.r.).
Con la sua conferma il Real pone un tassello di fondamentale importanza nell’attacco della prossima stagione.