Supermarket Extraliga: partono Hasek, Sykora e Cervenka

Archiviata l’agrodolce O2 Extraliga 2009/10 e smaltite le sbornie per la conquista del Mondiale, in Repubblica Ceca ora è il mercato a tenere banco. Particolarmente attive sono le squadre che hanno deluso nella passata stagione, su tutte le due compagini capitoline. Anche chi ha raggiunto gli obbiettivi, però – leggasi Pardubice – deve fare i conti con le ristrettezze finanziarie e lasciar partire, a cuor più o meno leggero, alcuni grandi nomi.

Parlando di Repubblica Ceca, bisogna partire dal Dominator: Dominik Hasek, 45 anni e ancora capace di registrare 4 shutout negli scorsi playoff e vincere un Mondiale, lascia la sua città natale (Pardubice) per Mosca, dove giocherà la prossima stagione indossando la maglia dello Spartak. Da Pardubice se ne va anche un’altra stella, Petr Sykora: nella prossima stagione lo vedremo in gialloblu, a Davos (SWI). Arriva, invece, Adam Svoboda.

Il Vitkovice, battuto lo scorso anno in finale proprio da Hasek e compagni, per ora conta più partenze che arrivi. Krenzelok, Kubos e Kvapil sono solo gli ultimi nomi di una lista già piuttosto lunga; desta curiosità l’avvicendamento tra i due fratelli Treille: mentre Yorick parte verso Praga sponda Sparta, arriva Sacha, dopo due stagioni nella Allsvenskan.

Parlando di praghesi, dispiace la partenza del giovane gioiello Roman Cervenka, che lascia lo Slavia per approdare all’Omsk. Dietro al trasferimento è facile vedere l “ombra lunga” di Jaromir Jagr, attualmente in forza proprio al team siberiano, col quale il giovane ha disputato, alla grande, l’ultimo mondiale. Indubbiamente questa partenza costituisce una grande perdita per l’Extraliga, ma non per l’hockey ceco. Se il ragazzo continuerà sulla strada battuta finora, non è difficile ipotizzarlo in NHL.
Allo Slavia si “consolano” con l’arrivo di Miroslav Kopriva, in forza l’anno scorso al deludente Kladno, ma devono registrare anche la partenza di Kurka, e per di più verso gli odiati cugini dello Sparta. In amaranto, dopo una stagione passata a Plzen, tornerà anche il forte goalie Tomas Popperle; Jakub Langhammer, invece, lascerà la capitale alla volta di Ceske Budejovice.
Adamsky lascerà Plzen alla volta di Trinec, mentre Jozef Balej sostituirà Vaclav Varada al Kometa Brno.

Da Liberec, registriamo due partenze alla volta della KHL: Bartovic e Nedorost passeranno la prossima stagione rispettivamente nell’Atlant Mytisci e nel Metallurg Novokuzneck. Nello stesso campionato, ma nel Severstal Cerepovec, troveranno Ondrej Nemec, che lascia Karlovy Vary dopo cinque stagioni. Anche Petr Vampola sembra ad un passo dalla firma con un team KHL: dovrebbe infatti passare al Budivelnik Kiev.

Chi se la passa peggio è forse il Litvinov, che deve fare i conti con due ritiri importanti: Robert Reichel e Jiri Slegr hanno infatti deciso di appendere i pattini al chiodo, dopo aver calcato i ghiacci di mezzo mondo.