NHL Playoff2010: Byfuglien fa volare i Blackhawks

San Jose Sharks-Chicago Blackhawks 2-3OT (0-0;1-1;1-1;0-1) Blackhawks in vantaggio 3-0 nella Serie
Chicago vola, la finale sembra ormai vicina, ed i Blackhawks hanno mandato black-out gli Sharks che ora si ritrovano sotto 3-0 nella serie.
Giustiziere della franchigia di San Jose è Byfuglien che sfruttando in Ot un preciso assist di Bolland fa secco Nabokov chiudendo il match.
Ma torniamo ad inizio partita per vedere l’andamento dell’incontro: squali a avanti a testa bassa, ma Blackhawks che non lasciano fare, con il risultato di un primo tempo spettacolare con numerosi cambiamenti di fronte.
San Jose segna anche il gol del vantaggio, ma il gol viene giustamente annullato perché Pavelski spinge il puck in rete con il pattino.
Nonostante i tentativi di tutte due le squadre, e grazie alle parate dei due goalie il risultato nel primo tempo rimane sullo 0-0.

Gli ospiti riescono però a realizzare il vantaggio nei primi minuti del secondo periodo  con Marleau (Pavelski-Boyle) in PP ; dura però poco lo sconforto dei tifosi di casa, Sharp (Toews-Kane) al 06:59 riporta in equilibrio la sfida realizzando il gol in superiorità numerica.
Anche nei restanti minuti del secondo parziale di gioco Sharks e Blackhawks non si risparmiano, ma tra i due goalie Nabokov 35-38 è stato quello che ha dovuto impegnarsi di più per non capitolare.
San Jose vede il tempo a sua disposizione ridursi, un solo periodo resta da giocare, bisogna dunque sbloccare al più presto il risultato e  Marleau e compagni s’impegnano dalle parti di Niemi 44-46 senza però trovare il bandolo della matassa, anzi concedendo un contropiede finalizzato da Bolland (Toews) che a tu per tu con Nabokov non lascia scampo al goalie.
Gli ospiti sono sotto, ma ancora una volta Marleau (Heatley-Boyle) lascia il segno nell’incontro e realizza il nuovo pareggio.
Le due squadre non rischiano più nulla e attendono solo l’OT nel quale come detto prima i Blackhawks segnano il gol vittoria; tra gli eroi della serata c’è sicuramente  Niemi che con le sue parete sta mandando in bianco l’attacco degli Squali.
Per San Jose si tratta della terza sconfitta…una bruttissima situazione, gli squali sono ad un passo dall’eliminazione, ma i Flyers hanno insegnato una cosa, i miracoli sono possibili.