HC Valpellice: Giulio Francella responsabile del Settore Giovanile

(com. stampa HC Valpellice) – Il Direttivo dell’H.C. Valpellice ha deliberato all’unanimità di affidare la Responsabilità Tecnica dell’intero Settore Giovanile a Giulio Francella.
Francella è un nome che emoziona per i suoi trascorsi biancorossi e per la sua lunghissima e qualificata esperienza nel crescere giovani talenti in Canada.
Nato a Paternò Calabro il 28/04/1950 lascia a soli 3 anni la Calabria per Sault St.Marie in Ontario dove inizia la trafila da giocatori nelle giovanili dell’Ontario Soo Jr. Greyhounds e poi alla Lake Superior State University. In Italia arriva nel 1975 ad Alleghe insieme ad un certo Rick Cornacchia, attuale CT della Nazionale, prima dell’approdo a Torre Pellice nella stagione 1977/78.
Con la Valpe disputa 2 campionati poi altri 2 tra il 1981 e il 1983 anche con compiti di allenatore.
In maglia biancorossa segna oltre 100 goal e mette a segno oltre 120 assist (la sua specialità) dando saggi di talento puro e rappresentando un esempio di dedizione alla causa in quegli anni di “epica” Serie A. Parallelamente è un faro della Nazionale Italiana in cui disputa 114 partite con 32 reti ottenendo la medaglia d’oro nel gruppo C a Copenhagen nel 1977 e soprattutto la storica promozione in Gruppo A dopo la vittoria ai Mondiali in Val Gardena nel 1980/81 con Di Fazio, Goegan e Del Iannone.

La carriera da allenatore ed insegnante di hockey si svolge per oltre 20 anni prima presso la St.Basil-High School e poi presso la Soo Jr. Geyhounds a cui affianca, negli ultimi anni, l’attività di talent scout di moltissimi giovani hockeysti della zona dei “grandi laghi” che sfonderanno sia in NHL che in Europa; tra questi gli asiaghesi Intranuovo, Borrelli e Plastino solo per citarne alcuni. Nel 2007 è stato iscritto nella Sault St. Mary Hall of Fame.
Fortemente legato alla Valle, da cui provengono sua moglie Federica e la figlia Laura, Giulio è da sempre in stretto contatto con il presidente Cogno, suo giovane compagno di squadra; forte di tali motivazioni  ha quindi accettato con entusiasmo la proposta societaria mettendo immediatamente a disposizione la sua enorme esperienza, la sua grande conoscenza dell’hockey ed il suo indubbio carisma che saranno sicuramente apprezzati sia dagli allenatori locali sia dai “bocia mpestà”.

Un ringraziamento ed un caloroso “bentornato” al grande Giulio Francella!!!!