NHL Playoff2010: Mais oui le Canadiens son en Finale de Conference

Montreal Canadiens-Pittsburgh Penguins 5-2 (2-0;2-2;1-0)

I Canadiens vincono 4-2 la Serie
E si per la seconda volta consecutiva, i Canadiens partiti senza i favori del pronostico, arrivano a gara 7 facendo la festa alla squadra di casa.
Pittsburgh deve arrendersi ai canadesi che s’impongono per 5-2 avendo l’apporto prezioso di Halak 37-39 che è decisivo in molte occasioni, per contro molto negativa la prova di Fleury 9-13 sostituito a metà del secondo periodo.
La partita vede subito un colpo di scena, alla prima occasione in PP dopo appena 32 secondi Gionta (Subban-Gomez) realizza il vantaggio.
I padroni di casa non ingranano venendo nelle occasioni da rete respinti da  Halak, e allora i Canadiens vanno per il bis.
Al minuto 14:23 tocca alla stecca di Moore (Hamrlik) realizzare il 2-0; i padroni di casa non si riprendono ed anzi all’inizio del secondo periodo crollano, subendo due gol in pochi minuti.

Prima Cammalleri (Plekanec-Spacek) al 03:32 e poi Moen in inferiorità numerica.
Sotto per 4-0 i Penguins tirano fuori le unghie, mandano in panchina Fleury sostituendolo con Johnson e grazie a Kunitz (Letang-Dupuis) al 08:36 e Staal (Ponikarovsky-Goligoski) al 16:30 sperano ancora nella rimonta.
I sogni però svaniscono nel terzo periodo, al 10:00 quando in PP  Gionta (Cammalleri-Gomez) segna il suo secondo gol di serata che condanna Crosby e compagni all’eliminazione.

Boston Bruins-Philadelphia Flyers 1-2 (0-1;0-1;1-0)

Serie in Parità 3-3
I Flyers riescono nell’impresa e portano Boston a gara 7, con un match intenso nel quale Leighton 30-31 ha fatto il suo dovere respingendo gli assalti dei Bruins, il suo collega Rask 25-27 ha anch’esso giocato una splendida prova evitato altre reti, parando anche nel terzo periodo un rigore a Leino.
Partita tirata che i Flyers sin dall’inizio dimostrano di voler vincere, dopo un azione insistita è il capitano Richards (Gagne-Carcillo) che al 06:58 firma il vantaggio.
Nel secondo tempo Briere (Richards-Giroux) in PP al 16:20 firma il raddoppio.
Boston bloccata da un ottimo Leighton solo nell’ultimo minuto di gara segna con  Lucic (Wideman-Chara) il 2-1 ma è troppo tardi, adesso servirà gara 7 per decidere la vincente in questa splendida semifinale di Conference.