IHL: al via la finale

Saranno i Flint Generals e i campioni in carica dei Fort Wayne Komets, alla loro terza finale consecutiva, che si contenderanno la Truner Cup le cui finali partiranno questa sera, eliminando rispettivamente Muskegon Lumberjacks e Port Huron Icehawks. Entrambe le serie si sono risolte alla settima partita, con la squadra vincitrice della serie che si è imposta in rimonta recuperando da 1-3.

I Flint Generals hanno infatti recuperato prima da 2-0 e poi da 3-1. La prima partita, a Muskegon, si è chiusa sul punteggio di 2-1 per i padroni di casa. In gara-2, i Lumberjacks si portano fino sul 5-2 (per Flint doppietta di John Mori), ma negli ultimi due minuti i Generals si avvicinano perima del gol a porta vuota di Todd Robinson che fissa il risultato sul 6-4.
Si va a Flint per la terza partita, che vede il fattore campo rispettato anche in questa occasione: gli uominni di Muzzatti vincono 4-1 con gli avversari che perdono dopo solo 10 minuti il portiere titolare Sebastien Centomo sostituito da Matt Lundin. In gara-4 il fattore campo viene violato per la prima volta nella serie con la vittoria per 5-2 di Muskegon, con cnque marcatori diversi,partita che però si risolve solo nel finale; da segnalare un gol e un assist per l’ex valpellice Damian Surma.

La serie sembrebbe chiusa, ma in gara-5 i Generals riaprono i giochi: dopo il primo periodo sono già avanti per 3-1 e non veranno più raggiunti, anzi allungheranno per il 5-2 conclusivo.
Identico punteggio di gara-6, a Flint, che permette di pareggiare la serie, questa volta però la vittoria dei Generals è più sudata: dopo il vantaggio iniziale, i Lumberjacks rimontano prima da 0-1 poi da 1-2, ma il gol di Tyler Howells al 39’19” lancia la fuga dei padroni di casa che segnano altri due gol nel terzo periodo.
L’ultima partita vede il rientro di Centomo tra i pali di Muskegon, ma non basta: dopo soli 15″ Flint è avanti grazie a un’altra vecchia conoscenza del campionato italiano, Jamie Schaafsma che si ripete al 9’17”. Surma accorcia le distanze al 15’51”, ma Flint arriva al secondo riposo sul 4-2 e chiude la serie con il gol a porta vuota di Mori al 59’12”.

Si chiude così anche la storia dei Muskegon Lumberjacks, che dalla prossima stagione saranno al via della United States Hockey League, la più importante lega junior degli Stati Uniti, mentre le trattative per avere al cia della IHL i Generals sono ancora in corso.

La seconda serie di semifinale iniziava a Fort Wayne, e dopo sessanta minuti entusiasmanti erano gli ospiti ad uscire vincitori col punteggio di 4-2. I Komets tuttavia si riprendevano immediatamente nella seconda partita, pareggiando la serie, vincendo 3-2 con la rete di Mickael Bedard arrivata dopo soli 13″ dall’inizio dell’overtime. In gara-3, Fort Wayne chiude il primo periodo in vantaggio per 2-0, ma nel secondo parziale una doppietta di Jamie Lovell pareggia i conti prima del 3-2 di Matt Syroczynski; ma nel terzo tempo gli Icehawks segnano le due reti che ribaltano il risultato.
In gara-4 è Port Huron a portarsi avanti sul 2-0, ma i Komets pareggiano in avvio di terzo perido. Tra il 56’18” e il 56’48” due gol in powerplay di Mike Kinnie e Mickael Bedard tuttavia portano gli Icehawks a vincere la gara 4-2. Al minuto 27’42” però Larry Sterling è stato costretto a uscire per infortunio, sostituito da Raffaele D’Orso, assenza che si farà pesante nel proseguimento della serie.
Gara-5 sembra la partita che può chiudere la serie: Port Huron va infatti in vantaggio per 2-0, ma nella seconda metà di partita Fort Wayne segna ben sette reti, di cui ben cinque nel terzo periodo, chiudendo sul 7-2. In gara-6, i Komets annullando il secondo match point avversario imponendosi per 4-3 e anche in questo caso la partita si è risolta solo nel terzo conclusivo: il gol decisivo di Leo Thomas arriva al 59’57”.
Nella gara decisiva, arriva l’unico shutout delle semifinali: è opera di Nick Boucher che para tutti e 33 i tiri di Port Huron, mentre D’Orso viene battuto per ben tre volte nei primi cinque minuti di partita e da lì la strada per la rincorsa al threepeat dei Komets e tutta in discesa. Nel terzo periodo arriva anche il gol del 4-0 conclusivo.

Calendario della finale
Fort Wayne vs. Flint
Preview della serie
Gara-1 8 maggio Fort Wayne-Flint
Gara-2 10 maggio Fort Wayne-Flint
Gara-3 12 maggio Flint-Fort Wayne
Gara-4 14 maggio Flint-Fort Wayne
Gara-5* 15 maggio Fort Wayne-Flint
Gara-6* 17 maggio Flint-Fort Wayne
Gara-7* 19 maggio Fort Wayne-Flint

*se necessario