FISG, a Maggio le elezioni. Chi vota

A fine mese si riuniranno i comitati regionali in assemblea e successivamente il 29 maggio a Bolzano ci sarà la 39ª assemblea nazionale ordinaria elettiva nonché l’Assemblea per le modifiche dello statuto. Si voterà per le cariche regionali e nazionali. Presidenti e consiglieri.
Secondo il regolamento federale sono considerati “affiliati” «le Società, le Associazioni, gli Enti Sportivi Militari, aventi i requisiti previsti dallo Statuto e dalla legislazione vigente, che si affiliano alla FISG per la pratica dello Sport del Ghiaccio nel territorio dello Stato». Ogni realtà affiliata ha una base di 10 voti deliberativi.

Diamo solo un’occhiata statistica a chi potrà votare e al peso dei voti sia per quanto riguarda le discipline sia per quanto concerne le regioni. Dei 5375 voti totali la fetta più grossa riguardano le società (4134, il 77%), il resto è la rappresentanza di atleti (829) e tecnici (412). Il peso maggiore arriverà del pattinaggio artistico (31%) seguito dall’hockey (28%), i birilli su ghiaccio (17%), la velocità (16%) e il curling (9%).

TAB 1. Voti delle discipline FISG

voti Curling Figura Hockey SportSt. Velocità TOT perc
Società 356 1273 1158 690 657 4134 77%
Atleti 72 255 232 138 132 829 15%
Tecnici 35 127 115 69 66 412 8%
TOT 463 1655 1505 897 855 5375  
Perc 9% 31% 28% 17% 16%    

A livello regionale il Trentino Alto-Adige ha quasi la metà dei voti disponibili: 2455, oltre il 45%. La Liguria ha solo una società che si occupa di pattinaggio di figura e di hockey. In Campania e nelle Marche si pratica solo il curling, mentre fa pattinaggio artistico l’unica società di Puglia e Toscana.

TAB 2. Quote regionali
           voti   perc   s  sv
Alto Adige  1713 31,9% 101  97
Lombardia    778 14,5%  40  38
Trentino     742 13,8%  33  33
Veneto       645 12,0%  34  30
Piemonte     439  8,2%  29  26
Lazio        388  7,2%  15  12
Friuli VG    189  3,5%  10  10
Val D’Aosta  189  3,5%   7   7
Em. Romagna  123  2,3%   7   6
Abruzzo       52  1,0%   5   4
Sicilia       39  0,7%   3   3
Liguria       26  0,5%   1   1 
Campania      13  0,2%   2   1
Marche        13  0,2%   2   1
Puglia        13  0,2%   1   1 
Toscana       13  0,2%   1   1 
TOT         3581       291 271
voti: numero di voti attribuiti / perc: percentuale regionale rispetto al totale nazionale
s: società affiliate / sv: società affiliate aventi diritto al voto.

Lo sport stock (i birilli su ghiaccio) vengono praticati in 4 regioni. Il 94% delle società dei birilli è in Alto Adige dove si pratica sport stock in una società su due.
Se consideriamo il contributo che viene dato dall’hockey, l’Alto Adige porta con sé 611 voti, seguito dal Veneto con quasi un terzo, Lombardia 195 e Trentino con poco meno. Il Lazio ha un potere elettivo di soli 52 voti, pur sempre di più della Val d’Aosta e poco meno del Friuli.

TAB 3. Peso dei voti delle discipline in ambito regionale.
Es: l’11% dei voti altoatesini arrivano dal pattinaggio artistico.
             CU   %REG  FI  %REG  HO %REG    SS  %REG  VE  %REG
Alto Adige             199 11,6% 611 35,7% 845 49,3%  58  3,4%
Lombardia     26  3,3%  384 49,4% 195 25,1%  13  1,7% 160 20,6%
Trentino      78 10,5%  221 29,8% 162 21,8%         281 37,9%
Veneto       173 26,8%  195 30,2% 212 32,9%  13  2,0%  52  8,1%
Piemonte     134 30,5%  143 32,6% 110 25,1%         –  52 11,8%
Lazio                 195 50,3%  52 13,4%         – 141 36,3%
Friuli VG     26 13,8%   39 20,6%  72 38,1%  26 13,8%  26 13,8%
Val D’Aosta             91 48,1%  26 13,8%         –  72 38,1%
Em. Romagna             84 68,3%  26 21,1%         –  13 10,6%
Abruzzo                 39 75,0%  13 25,0%         –         –
Sicilia                 26 66,7%  13 33,3%         –         –
Liguria                 13 50,0%  13 50,0%         –         –
Campania       13 100%          –         –         –         –
Marche         13 100%          –         –         –         –
Puglia                  13  100%         –         –         –
Toscana                 13  100%         –         –         –

Curiosando tra le società affiliate alla FISG la più vecchia tra le aventi diritto al voto è la Sportivi Ghiaccio Cortina di hockey e pattinaggio artistico, iscrittasi il primo luglio 1924. Degli anni ’20 è anche la ladina ASD HC Gherdeina sempre per l’hockey nata nel 1927. Affiliatesi prima degli anni ’50 c’è l’HC Bolzano (1933), l’USC Tre Cime (hockey in serie C under26, figura e curling, 1945), l’SC Merano (figura, birilli e velocità, 1947),  la trentina Piniè, storica società del pattinaggio di velocità (1947) e il Vipiteno (1948). Quasi tutte hockeistiche quindi le più vecchie società del ghiaccio d’Italia. In Lombardia la società ancora esistente più longeva è il Club Pattinaggio ritmico Milano iscrittasi alla federazione il 14 ottobre 1953. 4 anni dopo nacque il Milan Skating Club, il Circolo sportivo pattinatori Chiavenna (che pratica anche l’hockey) e l’ASG Ambrosiana nel 1964. La prima realtà piemontese è invece l’hockeistica Ice Hockey Club Draghi di Torino affiliatasi nel 1969. La Valpellice è del 1971.

Tags: