Adolf Insam nuovo allenatore dell’HC Interspar Bolzano

(com. stampa HC Interspar Bolzano) – Adolf Insam è il nuovo allenatore dell´HC Interspar Bolzano. Per il 59enne gardenese, che sostituisce sulla panchina biancorossa Jari Helle, è un ritorno a Bolzano, dove ha già vinto lo scudetto nel 1997. Nella stagione successiva, dopo la tragica scomparsa di Brian Lefley, diventa coach della nazionale italiana, che guida per tre anni nel Gruppo A mondiale. Nel 2000 si trasferisce al Milano. Con la formazione rossoblu conquista dal 2002 al 2006 ben cinque scudetti consecutivi.
Insam negli anni 70-80 è stato uno degli attaccanti più forti d´Italia. Dal 1969 al 1984 ha giocato 15 campionati con l´HC Gardena, vincendo quattro titoli nazionali (1969, 1976, 1980 e 1981). Inoltre ha collezionato 185 presenze con la maglia azzurra, segnando 62 gol.  Dal 1971 al 1984 ha disputato tutte le edizioni del Campionao del Mondo e le Olimpiadi di Sarajevo del 1984.

Nel 1986, a 35 anni, inizia la carriera di allenatore in Serie B nella sua Selva di Val Gardena, dove rimane tre anni. Nel 1989 passa all´Appiano, due anni dopo torna in Val Gardena. Dopo due stagioni con l´HC Gardena, allena per tre anni il Selva. Nel 1996 debutta in Serie A con il Bolzano, portandolo allo scudetto. Era la squadra di Robert Oberrauch, Martin Pavlu e Lucio Topatigh, dei russi Maslenikov e Vostrikov, di Bruno Zarillo e Scott Beattie. Dal 1989 al 1992 Insam si accosta anche alla Nazionale Italiana, allenando le formazioni Under 18 e Under 20.

Nel 92 diventa allenatore assistente di Brian Lefly della prima squadra. Dopo la tragica scomparsa di Lefley assume nel 1997 la guida della Nazionale, tenendola nel Gruppo A Mondiale fino al 2000. Da quell´anno inizia la sua lunga avventura con il Milano, chiamato dal suo ex compagno di nazionale Ico Migliore. Dopo la pirma stagione chiusa al secondo posto, riporta dopo undici stagioni lo scudetto nel capoluogo lombardo, aprendo uno storico ciclo di cinque successi consecutivi.

Nella stagione 2008-09 Insam ha anche allenato il Milano in Serie A2, ricoprendo nel corso di questa annata il ruolo di Consigliere della società meneghina. Ora inizia la sua nuova avventura in casa Bolzano, con un contratto che lo lega alla società biancorossa per i prossimi tre anni.