Elitserien Svezia. gara 2 di finale

di Heiki Salme

La seconda partita della finale è stata giocata sabato 17 e l’HV ha il vantaggio campo dalla propria parte, giocando le partite casalinghe alla Kinnarps Arena di Linkoping.
Breve note divertente: dall’inizio dei play off e fino all’ultima partita della finale, i giocatori non si taglieranno i capelli né si raderanno: per questo molti adesso li vedono molto barbuti.

HV/71 Djurgårdens IF 4 – 3 (2-1, 1-1, 0-1, 1-0) dts

A causa dell’infortunio subito in gara 1, il portiere titolare del Djurgarden, Wesslau, è stato sostituito da Stefan Riddervall, mentre nell’HV mancherà l’attaccante Bjorn Melin.
Primo periodo: subito una situazione di inferiorità per i padroni di casa che però riescono incredibilmente a passare in vantaggio e raddoppiano al 5.48, subito dopo aver sprecato 2 minuti di power play.
Il Djurgarden, dopo aver a lungo subito gli avversari e dopo aver sprecato una doppia superiorità numerica, riesce ad accorciare le distanze e da quel momento a rendere la partita più equilibrata: 2-1 e 11 tiri a 5 dopo 20 minuti.

La frazione centrale è caratterizzata da un gioco più prudente e meno frenetico nella prima metà, con un unico episodio degno di nota, un gol annullato agli ospiti dopo la visione del replay da parte dell’arbitro; nella seconda parte invece la temperatura sale, sia sul ghiaccio che sugli spalti e la pressione dell’HV si traduce nel terzo gol all’11.07.
Al 16.25, dopo una piccola rissa e in situazione di power play, il Djurgarden riesce nuovamente a ridurre lo svantaggio.
Nel terzo periodo i padroni di casa hanno sprecato ben tre possibilità in superiorità numerica, mentre gli ospiti sono riusciti nell’intento di pareggiare i conti grazie alla rete di Andreas Engqvist.
Durante gli ultimi 5 minuti sono stati gli ospiti ad avere le migliori possibilità per vincere la partita, ma le difese hanno avuto la meglio, costringendo le due squadre ad uno sforzo supplementare.
Durante l’overtime il gioco è stato equilibrato e la stanchezza è diventata la vera protagonista fino all’8.04 quando il capitano dell’HV, Johan Davidsson, è diventato l’eroe di giornata segnando il gol decisivo e pareggiando la serie di finale.

Marcatori:
HV/71: Oscar Sundh, Kris Beech, David Ullström, Johan Davidsson
Djurgårdens IF: Jacob Josefson, Marcus Krüger, Andreas Engqvist
Spettatori: 7000 at Kinnarps Arena – sold out