WM Div II – Promossa l’Estonia. Non ancora la Spagna

di Marco Depaoli e Andrea Valla

(12 aprile) – Sono iniziati sabato e domenica 10/11 aprile i mondiali di II divisione a Narva in Estonia per il gruppo B e nell’esotico Messico per il gruppo A. A Mexico City si affronteranno Spagna, Turchia, Bulgaria, Belgio, Australia, Messico. Il gruppo viene annunciato con Spagna e Belgio come favorite d’obbligo, e la Bulgaria come possibile sorpresa.
Nell’altro girone invece oltre ai favoriti padroni di casa dell’Estonia partecipano a questo gruppo Cina, Romania, Israele, Islanda e Nuova Zelanda. I rumeni che l’anno scorso furoni avversari dell’Italia cercheranno di risalire in prima divisione.

(14 aprile) – Nel gruppo A in corso di svolgimento in Messico importante vittoria della Spagna contro il Belgio diretto concorrente per la promozione, mentre come da pronostico la Turchia incassa la seconda sconfitta in due gare che la relegano a fanalino di coda del girone. Girone che vede un folto gruppo dietro la formazione iberica che comanda il girone a punteggio pieno.

Classifica A al 14: Spagna 6, Messico, Bulgaria, Australia e Belgio 3, Turchia 0
Nell’altro gruppo estone, quando manca da giocare solo una giornata, è ormai assodato che a decidere la squadra che verrà promossa sarà lo scontro diretto fra i padroni di casa dell’Estonia e la Romania, mentre la nazione che retrocederà è Israele.
Classifica B al 14: Estonia e Romania 12, Islanda 6, Cina e Nuova Zelanda 3, Israele 0

(15 aprile) – La Spagna allunga il passo strapazzando la Bulgaria. Ampio punteggio anche del Belgio sui turchi che rimangono al palo mentre l’Australia non si fa sorprendere dai padroni di casa messicani. La Spagna ha già affrontato tutte le “migliori” del suo girone. Mancando solo le sfide con Messico e Turchia possono già considerarsi promossi: anche perdendone una delle due per gli scontri diretti nessuna può scavalcarla.
Classifica A al 15: Spagna 9, Belgio Australia 6, Messico e Bulgaria 3, Turchia 0

(16 aprile) – In Messico prosegue la corsa della Spagna verso la promozione. Finora gli iberici hanno agevolmente battuto tutti gli avversari. Alle spalle degli spagnoli, Belgio e Australia sgomitano per rendere vita dura ai rojo-amarillo. Messico e Bulgaria precedono il fanalino di coda Turchia finora sempre sconfitto. 
Classifica A al 15: Spagna 9, Belgio Australia 6, Messico e Bulgaria 3, Turchia 0
Nel gruppo B invece vincendo lo scontro diretto contro la Romania i padroni di casa dell’Estonia vincono il girone conquistando così la promozione in I Divisione. Come previsto retrocede la nazionale di Israele, sempre sconfitta nelle dinque partite disputate.
Classifica B finale: Estonia 15, Romania 12, Islanda 9, Nuova Zelanda 6, Cina 3, Israele 0

Mexico City, Lomas Verdes

11.04 Domenica  
Spagna – Australia 6-0 (2-0, 1-0, 3-0) 
Turchia – Bulgaria 3-12 (0-4, 2-2, 1-6) 
Belgio – Messico  5-2 (2-1, 2-0, 1-1) 

12.04 Lunedì  
Australia – Bulgaria 11-4 (3-0, 6-3, 2-1)
Belgio – Spagna 1-6 (0-0, 1-2, 0-4)
Messico – Turchia 9-2 (2-1, 3-1, 4-0)

14.04 Mercoledì  
Belgio – Turchia 13-1 (3-1, 6-0, 4-0)
Spagna – Bulgaria 10-3 (3-2, 1-0, 6-1)
Australia – Messico 5-2 (3-1, 0-0, 2-1)
   
16.04 Venerdì  
Bulgaria – Belgio 4-5 (1-3, 3-1, 0-1)
Turchia – Australia 1-10 (0-3, 0-4, 1-3)
Messico – Spagna 2-4 (0-1, 1-1, 1-2)

17.04 Sabato
Australia – Belgio 5-2 (3-1, 2-0, 0-1)
Spagna – Turchia 9-1 (6-0, 1-0, 2-1)
Bulgaria – Messico 5-2 (4-1, 0-0, 1-1)

Narva, Kreenholm Ice Hall

10.04 Sabato
Nuova Zelanda – Islanda 1-3 (0-0, 0-2, 1-1) 
Cina – Romania 3-4 (2-0, 1-1, 0-3) 
Estonia – Israele 17-3 (5-0, 4-2, 8-1) 

11.04 Domenica
Romania – Islanda 8-3 (2-0, 2-1, 4-2) 
Israele – Nuova Zelanda 4-5 (0-1, 3-3, 1-1) 
Estonia – Cina 15-0 (5-0, 6-0, 4-0) 

13.04 Martedì
Romania – Israele 20-0 (7-0, 8-0, 5-0)
Cina – Islanda 1-3 (0-0, 0-1, 1-2)
Estonia – Nuova Zelanda 17-0 (3-0, 8-0, 6-0)

14.04 Mercoledì
Israele – Cina 2-7 (2-2, 0-1, 0-4)
Nuova Zelanda – Romania 1-14 (0-2, 1-8, 0-4)
Islanda – Estonia 1-6 (1-3, 0-1, 0-2)

16.04 Venerdì
Cina – Nuova Zelanda 1-2 (0-1, 1-0, 0-1)
Islanda – Israele 6-2 (3-0, 1-2, 2-0)
Romania – Estonia 1-7 (0-2, 1-4, 0-1)