Semifinali gara 5: Pusteresi vittoriosi davanti al proprio pubblico.

di Mirjana Aleksic Ploner

VALPUSTERIA – ASIAGO 2-1 (0:0.)(1:1)(1:0)

Durante la quinta partita di semifinale alla Solar Arena di Brunico si sentiva  un aria strana , piena di tensione e nervi  a fior di pelle.  Ci si è goduti una partita molto emozionante , giocata fino in fondo e con orgoglio i Lupi  sono riusciti a vincere ancora una volta davanti loro pubblico .Tutte due le squadre si sono rese pericolose  per gli portieri ed un solo  un gol di differenza  rende il senso di una partita importante specie per i lupi per il proseguo della stagione. Le molte penalità rendono l’idea di un partita giocata con intensità e senza esclusione di colpi.
Primo tempo  è già al 48” Matt Kelly ci prova a tirare su un rimbalzo di Belissimo ma niente da fare. Pericolosa dal primi secondi Val Pusteria, il giaccio è bollente sotto i pattini dei giocatori che con una velocità  elevatissima  scambiano disco e da una e dall’ altra parte, ma non ci sono le conclusioni. Al 5’5” ci prova anche Henrich ma Jakaitis  para. Prima penalità al 6’15”  per Nick Plastino  sulla panca puniti  per ostruzione. ValPusteria ci prova ma nulla di fatto. Zappala al 8’39” va in panca puniti per sgambetto ma anche questa volta non ce la fa il ValPusteria  a fare gol. All’ 11’36” ce Armin Hofer su panca puniti per ostruzione, ed al  12’10” lo segue Ian Vodrazka per ostruzione. Finisce la penalità senza nulla di fatto pena usciti  loro da panca puniti  esce Zappala e con lui anche Murray dei Lupi, si gioca 4 contro 4, l’Asiago spinge in attacco ma i Lupi si difendono bene .L’unico errore arriva a 18’33” con Henrich che arriva davanti Jakaitis con solo difensore davanti, e  l’estremo posterese, non riesce a fermare il disco che finisce in porta passando sotto i gambali per 1 a 0  par Asiago .

Al 19’39 “ Ulmer   e  Strazzabosco   vanno in panca puniti ma il 5 contro 3 che prosegue nel secondo periodo ma i pusteresi non riescono a realizzare. Per gancio con bastone al 6’50” finisce Borelli in panca puniti, ma anche in questo caso i Lupi non vanno in rete, anzi è Strazzabosco ad avere una grande occasione all’ 8’0” in inferiorità numerica ma non conclude. All’ 11’38 “ penalità per Zappala per colpo con bastone  e con Ian Vodrazka per  23”  ancora in panca puniti per un fallo precedente, si gioca 4 contro 4 . Ulteriore penalità al 13’58” a Ratzingar  e ormai si capisce che sul ghiaccio questa sera sono scesi spiriti bollenti . Al 8’28” finalmente Sirianni trova un “buco”  tra la porta ed il portiere  Belissimo  per il gol del pareggio.
Terzo tempo i padroni di casa ci mettono orgoglio: ottima occasione all’ 8’13”  grazie ad un 5 contro 3 per un minuto e mezzo  con Miglioranzi  ed Ulmer  sulla panca dei puniti,  ma al 08’57”  Matt Kelly  prende due minuti per gancio con bastone e si gioca 4 contro 3 per 1 minuto ma nulla di fatto,. Altra penalità al 10’ 41” a Matt De Marchi  per gancio di bastone su Sirianni . Ce una tensione sul ghiaccio che saltano nervi a tutti per ogni minima cosa con gli arbitri impegnati a calmare gli animi. Ennesima penalità con Zappala  in panca puniti raggiunto poco dopo da  Tessari ed al 13’52” e di nuovo Lupi sono in 5 contro 3 e finalmente al 14’44”  i pusteresi riescono a mettere a segno il gol di vantaggio con un  grande Murray . Altra penalità  per Hofer al 16’ 42 “ ed è dura per i Lupi ma si difendono bene. Time out chiesto dall’Asiago al 18’45” e “cingono d’assedio” il terzo pusterese ma non riescono a pareggiare  ed i lupi escono meritatamente vittoriosi dalla Solar Arena.

Tags: