560 ragazzi per ricordare Igor Loro

Era il 5 novembre 1997 quando un tragico incidente su una strada in Valle d’Aosta coinvolse Nicola Conforti, Patrick Timpone e Igor Loro. Sotto il macigno staccatosi dalla montagna morì il 21enne Igor, fresco vincitore dello scudetto del Bolzano dopo anni di dominio milanese. Dal 1998 è stato organizzato un torneo in sua memoria con cadenza biennale e quest’anno cade la sua ottava edizione in svolgimento da oggi pomeriggio fino al 5 aprile. Il trofeo non si giocherà solo al Palaonda ma anche alla Sill, a Merano e a Collalbo. Vi parteciperanno 28 formazioni under 12 di cui 18 estere di 7 paesi diversi (Canada, Germania, Svizzera, Slovacchia, Austria, Rep. Ceca, Ungheria). 8 squadre in più rispetto alla scorsa edizione, due anni fa, che venne vinta dai Canadian AAA Explorers (nella foto, presenti anche quest’anno), davanti allo HC Slovan Bratislava, il Vorarlberg, MAC Budapest, GCK Lions Zurigo, HC Rebel H. Brod, MHK Dubnica e HD Mladi Jesenice all’ottavo posto.

Programma e roster al sito igorloro.net

  • Girone A
    Canadian Explorers (CAN)
    Heilbronner Jungfalken (GER)
    Bolzano (coach Diego Tava, Richard Unterkofler)
    HC Pieve di Cadore
    (coach Valentin Zietara)
    GCK Lions Zurigo (SVI)
  • Girone B
    HC Varese (coach Zdenek Kudrna, Mauro Papalillo)
    EHC Klostersee (GER)
    HKM Zvolen (SVK)
    EC Graz (AUT)
  • Girone C
    HC Rebel H. Brod (CEC)
    EV Regensburg (GER)
    HC Meran Junior (coach Walter Allneider, Alexander Aufderklamm)
    Real Torino HC
    (coach Marco Scapinello)
    EHC Winterthur (SVI)
  • Girone D
    Iserlohn Roosters (GER)
    Pesterzsébet HC (UNG)
    EAC Vienna Caps (AUT)
    Fiemme Cornacci (coach Fabio Vicenzi, Omar Zanon)
  • Girone E
    HC Appiano (coach Petr Hampl, Patrick Bernard)
    HC Csíkszereda (UNG)
    Alba Volan (UNG)
    HC Gherdeina (coach Elmar Parth, Vittorino Delucca)
    Losanna 4 Club (SVI)
  • Girone F
    Team Oberösterreich, Alta Austria (AUT)
    HC Future Bolzano (coach Peter Laurencik, Franco Comencini)
    MAC Budapest (UNG)
    SHC Fassa (coach Andrea Galeazzi, Alberto Felicetti)
    1. EV Weiden (GER)