WM18 – Nell’altro mondiale Div II sale la Slovenia

Division II, Gruppo B

festeggiare con l’Italia la promozione in Div I dall’altra parte c’è la Slovenia che fa suo il girone della Terminal Arena di Kiev.
I giovani sloveni hanno vinto tutti gli incontri compreso l’ultimo, decisivo, contro i padroni di casa dell’Ucraina che erano stati retrocessi l’anno precedente e speravano di risalire. Tra le due e le restanti formazioni il divario è stato fin troppo ampio, ma mai quanto quello dell’Italia nell’altro raggruppamento. A finire in Div 3 tocca all’Australia che ha accarezzato il sogno salvezza fino a una manciata di secondi dal termine della sfida finale contro il Belgio. A metà partita il tabellone segnava 3-0 per gli australiani e il 3-1 è resistito fino a 8 minuti dalla fine. I belgi pareggiano a 5′ e mezzo dal termine e firmano la salvezza al 4:53 dei supplementari. Gli oceanici s’erano precedentemente fatti onore resistendo alla forte Ucraina. Nemmeno l’anno prossimo ci sarà dunque il derby con la Nuova Zelanda, promossa dalla Div 3.

Classifica: Slovenia 15, Ucraina 12, Spagna 8, Olanda 7, Belgio 2, Australia 1

Risultati
Australia – Olanda 1-5 (1-0, 0-1, 0-4)
Slovenia – Spagna 9-2 (2-0, 4-1, 3-1)
Belgio – Ucraina 0-8 (0-3, 0-2, 0-3)
Spagna – Australia 6-3 (1-1, 3-1, 2-1)
Slovenia – Belgio 19-0 (6-0, 7-0, 6-0)
Ucraina – Olanda 7-0 (1-0, 3-0, 3-0)
Slovenia – Australia 19-0 (9-0, 5-0, 5-0)
Belgio – Olanda 2-6 (2-2, 0-3, 0-1)
Ucraina – Spagna 7-1 (2-0, 2-0, 3-1)
Spagna – Belgio 5-1 (1-1, 2-0, 2-0)
Olanda – Slovenia 1-14 (0-5, 1-4, 0-5)
Australia – Ucraina 0-3 (0-1, 0-0, 0-2)
Olanda – Spagna 2-3 ot (1-1, 1-1, 0-0, 0-1)
Belgio – Australia 4-3 ot (0-1, 1-2, 2-0, 1-0)
Ucraina – Slovenia 1-2 (0-2, 0-0, 1-0)