U26 – Non sarà necessaria gara 3

Dopo il 5-1 in Pusteria il Dobbiaco vince anche a Chiavenna 3-1 (0-0, 1-0, 2-1) e raggiunge le semifinali per la gioia dei propri supporters che in pullman hanno affrontato i 420 km per giungere in provincia di Sondrio. Il Chiavenna ha venduto cara la pelle davanti a 870 spettatori nonostante l’assenza di uno dei suoi giocatore chiave, Rigamonti, assente per scelta personale. Primo tempo a reti inviolate per un super Antinori, Matthias Walcher sblocca il risultato nella frazione centrale in favore del Dobbiaco. La sicurezza sudtirolese arriva solo nel terzo tempo quando segnano anche Felix Oberrauch e Klaus Volgger. La rete della bandiera è di Banchero al 57:12. In semifinale il Dobbiaco di troverà il Pergine che a fatica ha espugnato il ghiaccio del Como a Casate. 1-2 (0-0, 1-2, 0-0) figlio del secondo drittel con le reti del comasco Famà dopo 30 secondi dal primo ingaggio, Florian al 31° e Bertoldi al 39°.

Il Trento esce di scena nonostante due innesti dell’ultima ora: Fabio Armani e Fabio Rigoni chiamati dall’ex compagno di squadra ora coach delle Aquile Giovanni Marchetti. Sconfitti alle Ghiaie i trentini erano all’ultima spiaggia ma l’Alleghe al De Toni ha saputo far rispettare il fattore campo vincendo 5-3 (1-1, 3-1, 1-1). Sotto gli occhi dei tecnici e di alcuni giocatori della squadra di serie A va a segno Davare dopo 1:12 per l’1-0. Pareggio di Mori per i gialloblu al 12°. Loris De Val in contropiede segna il nuovo vantaggio ma il Trento arriva ancora al pareggio con al 32° con Faggioni. Ci riprova per i biancorossi Manuel Nicolao tre minuti dopo e l’Alleghe fa 4 con Davare al 37°. Terzo tempo tutto in discesa con la rete del 5-2 di Cadorin alla quale il Trento replica solo con la seconda rete personale di Mori in powerplay. Saranno dunque gli agordini a giocarsi la semifinale col Bozen ’84 che a fatica è uscito dal Drio le Rive di Feltre. Un 6-1 (2-0, 4-1, 0-0) maturato con le reti di Thomas Unterfrauner al 13°, Alexander Pancheri quasi alla prima sirena e tre reti in rapida successione tra il 3° e 5° minuto del secondo tempo: Unterfrauner due volte e Martin Pircher gli autori. Martin Profanter non può fregiarsi dello shutout per via della rete di Fabio Lievore al 25° e il referto dei marcatori si chiude poco dopo ancora nel secondo tempo con la rete di Hannes Hofer.

Quarti di finale
Chiavenna-Dobbiaco 1-3 (andata 1-5)
Como-Pergine 1-2 (3-5)
Alleghe-Trento 5-3 (4-1)
Feltreghiaccio-Bozen ’84 1-6 (2-10)

Semifinali (best of three)
28 febbraio 2010
Bozen ’84-Alleghe
Dobbiaco-Pergine