Un buon Milano non basta per superare i Broncos

di Groden

Hockey Milano Rossoblu- S.S.I. Vipiteno Broncos 1-2 (0-0; 1-1; 0-1)

Bella partita quella tra il Milano Rossoblu, spinto dal proprio pubblico, e il Vipiteno.
Tre tempi molto diversi tra loro: a un primo tempo dove le squadre si sono studiate fa seguito un secondo molto spettacolare e un terzo dove entrambe le formazioni hanno mostrato un certo timore e più che tentare di vincere hanno giocato per non perdere.
Partita molto nervosa, con molte penalità a volte fischiate anche in modo troppo fiscale dagli arbitri.
Il match inizia con il Milano in avanti con una bella conclusione dalla blu di Sotlar, ben parato da Hell.
Superate un paio di penalità, Braito e Raymo, in panca puniti è ancora il Milano che si presenta senza fortuna dalle parti di Hell con Tomasello.
Dopo altre penalità, passate senza problemi dal Milano, tra cui quasi 2 minuti di 5 contro 3 a favore dei Broncos, sono proprio quest’ultimi a rendersi pericolosi con Sottsas e Bustreo.

Il finale del tempo vede ancora la squadra di casa pericolosa prima con Caletti, poi con Migliore e Vodolazkis e da ultimo è Kilgour che non riesce a trovare la deviazione vincente davanti ad Hell.

Il 2° tempo si apre con la rete del Vipiteno, realizza Berg, che raffredda gli animi dell’Agorà.
Il Milano, però, si riprende subito e pareggia grazie alla rete di Wunderer, assist di Defrenza.
Il tempo prosegue con azioni molto veloci da ambo le parti e i Rossoblu si rendono pericolosi ancora con Delfino e Betti ma Hell non si lascia sorprendere.
Attivo anche Della Bella sull’altra sponda che para prima su Hartinger e poi su Barg.

Il terzo tempo si apre all’insegna del nervosismo, gli arbitri fischiano anche un 2+10 a DeFrenza molto discutibile.
Poche le azioni pericolose in questo drittel. Al 4° tiro di Kilgour, parato dall’estremo del Vipiteno, al 5° è Betti che si fa parare un bel fendente.
La doccia fredda arriva però al 16.39. Dopo una conclusione di Barg dove è Della Bella a essere chiamato in causa, l’arbitro manda in panca puniti Scardoni, ma invece a essere il Milano ad approfittare della superiorità numerica sono i Broncos a realizzare la rete della vittoria con Kaye.
Il tempo finisce con un timeout del Milano e Della bella che fa il posto a un giocatore di movimento in più ma il risultato non cambia.
La serie è sul 2 a 0 per i Broncos con il prossimo appuntamento per gara 3 fissato a domenica 21 febbraio a Vipiteno alle 18.30.

Marcatori: 21.10 Barg(Sottsas, 23.37 Wunderer(Kilgour, De Frenza), 56.39 Kaye in inferiorità numerica