Egna, a un soffio dalla vittoria. Gara 2 a Cavalese

(com. stampa HC Egna) – Gara uno dei quarti di finale di play-off si è conclusa ieri con il successo di misura, 5-4, dell’Hc Merano Junior. In una partita molto tirata e aperta fino all’ultimo alla Meran Arena, l’Hc Egna Riwega è uscito, nonostante la sconfitta, a testa alta.

La gara si è aperta con la rete del vantaggio degli ospiti ad opera di Patrick Zambaldi. La reazione dei padroni di casa è arrivata poco dopo. In una situazione di superiorità numerica il Merano ha pareggiato il conto. Ma ancora Patrick Zambaldi, deviando un tiro di Fojtik, ha segnato l’1-2.
Nel secondo tempo l’Egna Riwega non ha tolto il piede dall’acceleratore e si è portato sull’1-3 con gol di Karl Gagné. Ma poco dopo un’ingenuità del difensore ospite Steve Pelletier (ha incassato una doppia penalità di 2+2 minuti per proteste) è costata molto cara ai biancorossi. Nel giro di soli 77 secondi i padroni di casa ha siglato ben tre gol, portandosi dunque in vantaggio per 4-3. E ancora Merano. Al minuto 32′ Romano ha infilato nuovamente la porta ospite (5-3). Nel finale del drittel il team della Bassa Atesina è riuscito ad accorciare le distanze chiudendo il periodo con il risultato di 5-4.

Nell’ultimo tempo, nonostante troppe penalità, l’Egna ha creato qualche buona occasione, ma il risultato non si è più sbloccato. Il successo di gara uno è andato dunque all’Hc Merano Junior.

Già domani sera (venerdì), con sirena d’inizio alle ore 20e30, ci sarà gara due presso il palaghiaccio di Cavalese.