Como sconfitto dal Pergine e dalla sfortuna

(com. stampa HC Como) – Il Como “Ambrosoli” esce sconfitto nella gara di andata dei quarti di finale a Pergine, dopo aver giocato un buon primo tempo fino all’infortunio occorso al portiere Tesini.

Nel primo periodo le due squadre si studiano fino al 15° minuto con alcune azioni da ambo le parti, poi finalmente i lariani iniziano a spingere e vanno a segno con Filippo Ambrosoli che raccoglie una respinta del portiere ma, inspiegabilmente la rete viene annullata dalla terna arbitrale.
Ad un minuto dal termine del tempo è Matteo Riva ad insaccare alle spalle di Soraperra che subito dopo viene trafitto da un forte tiro di Andrea Ballarate.

Ad inizio secondo tempo, iniziano i guai per il Como. Infatti il portiere Federico Tesini viene travolto da un giocatore avversario e batte violentemente il capo rimanendo tramortito per alcuni minuti.

Purtroppo non avendo a disposizione il secondo portiere è costretto a rimanere in campo e subito i padroni di casa ne approfittano andando a segno ben tre volte. Al 34° ci pensa Riccardo Ambrosoli ad infilare la porta del Pergine con un bel tiro all’incrocio ristabilendo la parità.
Non passa neanche un minuto e il Pergine segna la quarta rete approfittando delle non buone condizioni di Tesini.

Nel terzo periodo il Como non riesce a sfruttare alcune buone occasioni e il Pergine lo punisce in contropiede chiudendo definitivamente l’incontro.
Ora, i ragazzi di Bertotto devono vincere il ritorno in casa per poter poi giocarsi il tutto per tutto nell’eventuale partita di bella a Pergine.

HC PERGINE – HC COMO 5 – 3 (0-2) (4-1) (1-0)
Marcatori per il Como: Riva, Ballarate, Ambrosoli R.
Formazione: Tesini, Torboli, Valli ,Ballarate , Lo Russo, Sala, Ricca, Ambrosoli R., Costa, Ambrosoli F., Gosetto, Riva, De nova,Muscionico, Famà. Allenatore: Bertotto Danilo

Prossimo impegno: Gara di ritorno domenica 21 Febbraio a Casate Como alle ore 18,30