L’Egna Riwega batte la capolista

(com. stampa HC Egna) – Terzo successo consecutivo per il team della Bassa Atesina che ieri sera ha battuto il Vipiteno per 5-4. Per i numerosi tifosi accorsi alla Raiffeisenarena il match è stato uno spettacolo in tutti sensi: ritmo di gioco altissimo e perfino un “fight” deciso in favore dei padroni di casa non è venuto a mancare.

Il trend di miglioramento della scorsa settimana si è fatto notare anche l’altra sera contro i favoriti dell’Alta Val d’Isarco. La gara è stata caratterizzata sin dall’inizio da un alto livello e ritmo di gioco, anche se al primo intervallo le due reti erano ancora inviolate. Nella ripresa i gol non sono venuti a mancare. Prima Christian Sottsass e poi Thomas Pichler hanno gelato i padroni di casa con due reti per il doppio vantaggio ospite. Ma la reazione dell’Egna Riwega è stata prontissima: Steve Pelletier ha sfruttato una disattenzione del goalie del Vipiteno Günther Hell, siglando la rete dell’1-2. Un minuto più tardi è stato Stefan Vill a ristabilire la parità, ma qualche attimo dopo gli ospiti si sono riportati in vantaggio. Vantaggio che sembrava durare fino al secondo intervallo, ma Tuomo Harjula è riuscito nuovamente a pareggiare grazie a un gol segnato sotto alle gambe dell’estremo difensore Hell, non impeccabile anche in questa circostanza.

Lo spettacolo era assicurato anche nel terzo drittel. Il nuovo vantaggio dei Broncos (3-4) è stato ristabilito da Matt Amado. Uno scontro tra un giocatore ospite e il numero uno locale Martin Rizzi ha provocato una rissa tra Loris Vincenzi e Oliver Schenk. Il giocatore della Val di Fiemme è riuscito a stendere l’avversario, aggiudicandosi il fight. Sulle ali del successo di Vincenzi, i biancorossi sono infine riusciti a siglare la rete della vittoria a due minuti dalla fine (gol di Amado su perfetto assist di Karl Gagné) portando a casa il terzo trionfo su altrettante partite nella fase intermedia del campionato di A2.
La prossima gara avrà luogo venerdì 5 febbraio, presso la Raiffeisenarena di Caldaro dove si sfideranno l’Hc Egna Riwega e l’Hc Appiano. Sirena iniziale alle ore 20e30.